Domenica 16 Dicembre 2018 | 06:35

NEWS DALLA SEZIONE

MILANO
Vivendi auspica assemblea per febbraio

Vivendi auspica assemblea per febbraio

 
ROMA
Assiom,spread sotto 200 se cambio rotta

Assiom,spread sotto 200 se cambio rotta

 
BOLOGNA
Re David confermata a guida Fiom-Cgil

Re David confermata a guida Fiom-Cgil

 
ROMA
Draghi,dilaga fascino regimi illiberali

Draghi,dilaga fascino regimi illiberali

 
PISA
Draghi,orgoglioso di essere italiano

Draghi,orgoglioso di essere italiano

 
VENEZIA
Manovra:costerà a sistema imprese 4,9mld

Manovra:costerà a sistema imprese 4,9mld

 
GENOVA
Demolizione Morandi affidata a 5 aziende

Demolizione Morandi affidata a 5 aziende

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in rosso con banche

Borsa: Milano chiude in rosso con banche

 
MILANO
Borsa: Europa chiude in rosso

Borsa: Europa chiude in rosso

 
ROMA
Spread Btp chiude stabile a 268 punti

Spread Btp chiude stabile a 268 punti

 
MILANO
Borsa: Milano chiude in calo (-0,72%)

Borsa: Milano chiude in calo (-0,72%)

 

MILANO

Borsa:Milano brilla in Europa con banche

Carige tocca i minimi, spread Btp-Bund in calo a 233 punti

Borsa:Milano brilla in Europa con banche

MILANO, 25 SET - Piazza Affari (+1,5%) brilla in Europa spinta dalle banche e dai titoli legati al petrolio dopo i rialzi del prezzo del greggio. Si allenta la tensione sui titoli di stato in vista della manovra finanziaria e lo spread tra il Btp ed il Bund chiude in netto calo a 233 punti, con il rendimento del decennale italiano al 2,87%. Tra le banche è in controtendenza Carige (-5,3%) che tocca il suo minimo storico a 0,0071 euro, sui timori di un nuovo aumento di capitale, a meno di un anno dall'ultima ricapitalizzazione. Brindano invece Banca Generali (+3,2%), Intesa (+3%), Unicredit (+2,6%) e Ubi (+2%). Svettano Tenaris (+5,5%) e Saipem (+5,3%) che sfonda la soglia dei 5 euro (5,22 euro). Positiva anche Eni (+2,4%), Italgas (+0,6%) e Snam (+0,4%). Tonica Mediaset (+4,3%), dopo le rassicurazioni del presidente Confalonieri sull'ipotesi di tetti alla pubblicità. In fondo al listino Prysmian (-1,3%). Deboli Brembo (-0,7%) e Tim (-0,4%) e Pirelli (-0,2%).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400