Giovedì 28 Maggio 2020 | 18:25

Il Biancorosso

serie C
Il tecnico biancorosso Vincenzo Vivarini

Il Bari pronto a tornare in campo: i play-off l’ipotesi più credibile

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

ArcelorMittal, non c'è accordo tra azienda e sindacati su proroga cig Covid

 
Leccel'incidente
Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

Operaio morto in cantiere gasdotto Salento: indagato autista macchina posatubi

 
Foggial'indagine
Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

Foggia, conclusi test sierologici al Policlinico: positivo al Covid l'1,9% dei dipendenti

 
Baritecnologia
Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

Policlinico Bari, il corso di preparazione al parto si segue online

 
Brindisinel Brindisino
Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

Ambiente, Emiliano: «Enel dismetterà Gruppo 2 centrale Cerano

 
Batnella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Materatecnologia
veduta di Montescaglioso

Montescaglioso, dal Comune un «no» deciso alla sperimentazione 5G

 

i più letti

Xylella, ispettori Ue ad Oria per verifica

Xylella, ispettori Ue ad Oria per verifica
ORIA (BRINDISI) - E' iniziato da Oria questa mattina il sopralluogo degli ispettori europei sullo stato dell'attuazione della normativa comunitaria contro la diffusione della xylella negli uliveti nei territori di Lecce e Brindisi. Sono quattro gli ispettori impegnati nella verifica, accompagnati da interpreti e dai responsabili del servizio provinciale agricoltura di Brindisi, hanno visionato a lungo l'area dove lo scorso aprile furono tagliati d'imperio dalla forestale i primi ulivi infetti. La zona comprende più appezzamenti di terreno i cui proprietari nelle scorse settimane hanno provveduto agli abbattimenti volontari previsti dal nuovo piano Silletti, anche nel raggio di cento metri dalla pianta infetta. Con carte alla mano gli ispettori europei hanno preso visione di quanto fatto per arginare l'infezione batterica, controllando e fotografando il terreno nel punti dove l'ulivo è stato estirpato, nonché i ramoscelli di quelli ancora piantumati. Obiettivo dell'azione ispettiva europea è verificare l'attuazione delle misure previste dalla nuova normativa. San Pietro Vernotico (tenuta Tormaresca) e Trepuzzi saranno le successive tappe dell'ispezione che sta avvenendo all'insegna della massima segretezza per evitare possibili manifestazioni di protesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie