Venerdì 15 Novembre 2019 | 04:11

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'indagine del 2015
Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

 
MateraIl ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
TarantoLa polemica
Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

 
LecceIl caso
Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

 
BariLa sentenza
Santeramo, anziana uccisa e derubata, ribaltone in appello: condannata la badante

Santeramo, anziana uccisa e derubata, ribaltone in appello: condannata a 21 anni la badante

 
FoggiaA poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 
BrindisiAgricoltura
Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

 
PotenzaLa città che cambia
Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

 

i più letti

Xylella, ispettori Ue ad Oria per verifica

Xylella, ispettori Ue ad Oria per verifica
ORIA (BRINDISI) - E' iniziato da Oria questa mattina il sopralluogo degli ispettori europei sullo stato dell'attuazione della normativa comunitaria contro la diffusione della xylella negli uliveti nei territori di Lecce e Brindisi. Sono quattro gli ispettori impegnati nella verifica, accompagnati da interpreti e dai responsabili del servizio provinciale agricoltura di Brindisi, hanno visionato a lungo l'area dove lo scorso aprile furono tagliati d'imperio dalla forestale i primi ulivi infetti. La zona comprende più appezzamenti di terreno i cui proprietari nelle scorse settimane hanno provveduto agli abbattimenti volontari previsti dal nuovo piano Silletti, anche nel raggio di cento metri dalla pianta infetta. Con carte alla mano gli ispettori europei hanno preso visione di quanto fatto per arginare l'infezione batterica, controllando e fotografando il terreno nel punti dove l'ulivo è stato estirpato, nonché i ramoscelli di quelli ancora piantumati. Obiettivo dell'azione ispettiva europea è verificare l'attuazione delle misure previste dalla nuova normativa. San Pietro Vernotico (tenuta Tormaresca) e Trepuzzi saranno le successive tappe dell'ispezione che sta avvenendo all'insegna della massima segretezza per evitare possibili manifestazioni di protesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie