Martedì 23 Aprile 2019 | 13:02

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 
PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa droga e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Xylella, Tar Lazio blocca piano per 200 ulivi di Oria

Xylella, Tar Lazio blocca piano per 200 ulivi di Oria
BARI – Il Tar del Lazio, con decreto, ha accolto anche i ricorsi di due proprietari di terreni di Oria (Brindisi) nei quali ci sono circa 200 ulivi che secondo il piano per l’emergenza Xylella andrebbero abbattuti. I tagli, così come già avvenuto per Torchiarolo e Trepuzzi, sono quindi sospesi. La camera di consiglio per discutere la conseguente richiesta di sospensiva è fissata per il 18 novembre prossimo.

 I ricorsi sono stati formulati dall’avvocato Giovanni Pesce che è anche l’intestatario di un uliveto in contrada Frascata, la zona in cui tra il 13 aprile e il 7 luglio scorsi sono stati abbattuti 52 ulivi infetti.

Il 4 novembre sarà discussa invece la richiesta di sospensiva richiesta dai 22 olivicoltori di Torchiarolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400