Martedì 23 Aprile 2019 | 11:57

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaPetrolio lucano
Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

Basilicata, Rockhopper rilancia: è scontro con Di Maio

 
BariLotta alla droga
Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

Monopoli, nascondeva nel giardino di casa cocaina e olio di hashish: in manette 33enne

 
MateraMobilità green
Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

Matera, il Comune sosterrà l’uso di biciclette elettriche

 
TarantoI nodi dell'acciaio
Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

Taranto, Di Maio atteso domani all'ex Ilva: con sé porta 4 ministri

 
HomeIl martedì dei leccesi
A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

A Lecce la Pasquetta continua con «Lu riu»: tra pic nic e musica

 
FoggiaOccupazione
Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

Foggia, nuove assunzioni in Camera di commercio

 
BrindisiL'ordinanza
Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

 
BatDiscariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 

Assessore Puglia: tutti ottemperino al Piano Silletti

Assessore Puglia: tutti ottemperino al Piano Silletti
BARI – "Si sentano tutti coinvolti, organizzazioni datoriali in primis, perchè si attui e ottemperi all’applicazione del Piano di contenimento della Xylella fastidiosa sottoscritto dal commissario straordinario delegato Silletti".

E’ il monito dell’assessore regionale della Puglia alle Risorse agroalimentari, Leo Di Gioia, che richiama tutte le parti coinvolte nella vicenda Xylella, soprattutto gli imprenditori agricoli, ad adempiere ad ogni prescrizione imposta dal Piano, stigmatizzando azioni e comportamenti che "ostacolano l'unico strumento ad oggi valido, così come impone la Commissione Europea, per contenere l’avanzata del fitopatogeno".

Di Gioia lo ha detto dopo aver convocato il commissario straordinario incaricato dalla Protezione Civile, con il quale è stato fatto il punto della situazione ad una settimana circa dall’approvazione del Piano.

"Sono già state notificate diverse ordinanze ai proprietari conduttori per le eradicazioni – ha detto – è di vitale importanza che queste siano attuate in tempi immediati. Ogni forma di contrasto e azione dilatoria del cronoprogramma – prosegue Di Gioia – rischia di arrecare ulteriori danni all’intero territorio regionale e alla connessa economia a causa di potenziali misure di restrizione alla libera circolazione del materiale florovivaistico che potrebbero colpire l’intera regione".

"Faccio, dunque, appello a tutti - conclude l’assessore – istituzioni, imprenditori, organizzazioni, organi preposti, destinatari delle ordinanze, nessuno escluso, perchè ci sia piena collaborazione e senso di responsabilità. C'è in ballo il futuro di tutti, il futuro della Puglia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400