Venerdì 15 Novembre 2019 | 04:16

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'indagine del 2015
Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

 
MateraIl ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
TarantoLa polemica
Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

 
LecceIl caso
Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

 
BariLa sentenza
Santeramo, anziana uccisa e derubata, ribaltone in appello: condannata la badante

Santeramo, anziana uccisa e derubata, ribaltone in appello: condannata a 21 anni la badante

 
FoggiaA poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 
BrindisiAgricoltura
Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

 
PotenzaLa città che cambia
Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

 

i più letti

Oria, rinviata ad ottobre l'udienza del Tar Lazio per sospensiva tagli

Oria, rinviata ad ottobre l'udienza del Tar Lazio per sospensiva tagli
BARI – E' stata rinviata al 7 ottobre prossimo la discussione camerale dinanzi ai giudici del Tar del Lazio in merito alla richiesta di sospensiva formulata dal Comune di Oria (Brindisi) degli atti del commissario per l'emergenza Xylella, Giuseppe Silletti, che hanno determinato il taglio di 45 ulivi lo scorso 7 luglio, nonchè di tutti i presupposti normativi, inclusa la decisione di esecuzione della Commissione Ue del 18 maggio per cui è stato chiesto il rinvio pregiudiziale alla Corte di giustizia europea. Il rinvio dell’udienza fissata per questa mattina è stato chiesto dall’avvocato Giovanni Pesce, che assiste l’ente municipale, e che è anche il proprietario di un uliveto in territorio di Oria.

A quanto emerso sia la Regione che l’Avvocatura dello Stato avevano sottolineato come in assenza di un nuovo piano che disponesse ulteriori tagli non vi sia alcuna urgenza di applicare una sospensiva.

Nel dare incarico al legale per procedere dinanzi al Tar la giunta di Oria ha sottolineato che "le misure di eradicazione sono state programmate senza coinvolgere il Comune" e che "potrebbe anche essere compresa la rimozione di piante ospiti non infette entro un raggio di cento metri da quelle infette con conseguenti effetti disastrosi per l’intero territorio sia dal punto di vista economico che da quello paesaggistico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie