Domenica 17 Gennaio 2021 | 23:54

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

De Castro: eradicazioni di ulivi infetti solo ad Oria Vendola: serve solidarietà Ue Fermate le ruspe a Veglie

BRUXELLES – "Eradicazioni massicce non le propone nessuno", così il presidente della commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro, a margine di un incontro col presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. "Il problema è che la Xylella è un batterio da quarantena. La direttiva dice che le fonti di inoculo vanno eradicate, ma non nelle zone infette, nella zona cuscinetto, dove dobbiamo bloccare l’avanzata verso nord.
L'assessore all'Agricoltura: Nessun ritardo da parte della Regione
De Castro: eradicazioni di ulivi infetti solo ad Oria Vendola: serve solidarietà Ue Fermate le ruspe a Veglie
BRUXELLES – "Eradicazioni massicce non le propone nessuno", così il presidente della commissione Agricoltura del Parlamento europeo Paolo De Castro, a margine di un incontro col presidente della Regione Puglia Nichi Vendola. "Il problema è che la Xylella è un batterio da quarantena - spiega De Castro -. La direttiva dice che le fonti di inoculo vanno eradicate, ma non nelle zone infette, nella zona cuscinetto, dove dobbiamo bloccare l’avanzata verso nord. È lì che dobbiamo eradicare le piante infette in modo selettivo, per togliere le fonti di inoculo e garantire che non ci sia rischio che questa batteriosi avanzi verso il nord della Puglia".

"Poi – aggiunge – nelle aree infette dobbiamo trovare dei modi di convivenza, ecco perchè questa nostra risoluzione vuole chiedere all’Europa più impegno sulla ricerca, perchè è indubbiamente un fatto nuovo a cui la ricerca deve dare delle risposte".
Sulla Xylella "mi aspetto che ci sia un gioco di squadra, non solo da parte dei gruppi politici dell’Europarlamento, ma anche da parte della Commissione, perchè non c'è dubbio che il sistema di gestione delle frontiere europee ha fatto acqua, perchè questo batterio da qualche parte è entrato", ha sottolineato De Castro.  "Di certo – sottolinea De Castro – non è colpa degli agricoltori, che devono essere sostenuti in questo drammatico problema".

L'INTERVISTA A DE CASTRO

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie