Lunedì 16 Settembre 2019 | 08:30

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente stradale
Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

Massafra, perde il controllo della moto e si schianta: morto 48enne

 
BrindisiL'omicidio
Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

Brindisi, 19enne ucciso con 3 colpi alla testa: domani i funerali

 
BatLa lite
Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

Barletta, rissa tra ubriachi: uomo ferito con un fendente. Non è grave

 
BariAlla Campionaria
Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: sala gremita per il Maestro

Bagno di folla per Ezio Bosso a Bari: «Non posso suonare, smettete di chiedermelo»

 
Foggiai roghi
Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto

Incendio a lago Salso nel Foggiano, distrutti ettari di canneto. Fiamme anche a Torre Colimena, nel Tarantino

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

Taranto: giovedì picco di polveri sottili Peacelink: stop all'Ilva

Taranto: giovedì picco di polveri sottili Peacelink: stop all'Ilva
TARANTO - «Domani è previsto a Taranto il superamento del limite di legge per le polveri molto sottili (pm2,5). Le previsioni del sito il meteo.it indicano infatti a Taranto uno sforamento del limite di 25 microgrammi a metro cubo per il pm2,5. Riteniamo l’azione del sindaco di Taranto sia insufficiente. Per passare un Natale sereno vanno fermate le cokerie dell’Ilva». Lo denuncia in una nota Alessandro Marescotti, presidente di Peacelink Taranto, spiegando che sarà ancora più elevata la concentrazione prevista per il PM10. 
 «Vento da nordovest (ossia dall’area industriale) - spiega - è previsto non solo per domani ma anche per Natale e per Santo Stefano. Le previsioni di Peacelink annunciate a fine novembre si sono purtroppo avverate. Le condizioni meteo giocano un ruolo preminente nel determinare a Taranto situazioni di inquinamento che la Asl ha valutato applicando il principio di massima precauzione, indicando fasce orarie in cui è consigliabile aprire e non aprire le finestre». Marescotti ricorda infine che, "sulla base dello studio Sentieri dell’Istituto superiore di sanità, per ogni incremento di 10 microgrammi a metro cubo di polveri sottili (PM10) i decessi registrati a Taranto sono risultati più che doppi rispetto al resto d’Italia, a dimostrazione che le polveri sottili di Taranto sono più tossiche». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie