Domenica 17 Gennaio 2021 | 20:49

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
PotenzaIl personaggio
Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

Il vaccino italiano di «ReiThera»: tra i ricercatori c’è una lucana

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

Legambiente: dall'Ilva ritardi e niente strategie

Legambiente: dall'Ilva ritardi e niente strategie
TARANTO – "Abbiamo scritto all’organo commissariale dell’Ilva chiedendo di sapere a quali specifici interventi i finanziamenti assistiti dalla garanzia dello Stato saranno destinati, per quali singoli importi e con quali tempi di realizzazione previsti, tenuto conto che l’ultimo decreto Ilva stabilisce che gli interventi previsti dall’Aia vadano completati entro il 4 agosto 2016 e che si tratta, com'è noto, di un termine più volte e già ampiamente prorogato rispetto alla scadenza originaria".

Lo afferma il Circolo Legambiente di Taranto precisando che "di fatto siamo ancora in attesa che il ministro dell’Ambiente presenti alle Camere la relazione sull'attuazione dell’Aia e sulle risultanze dei controlli ambientali effettuati, prevista per i primi di settembre in base all’ultimo decreto Ilva. E’ un ritardo che si aggiunge, a fronte delle disponibilità previste dalla legge di stabilità, all’assenza di provvedimenti volti al potenziamento degli organici del dipartimento di Taranto di Arpa Puglia e, quindi della sua attività di monitoraggio e controllo sugli stabilimenti industriali presenti nel territorio jonico, a partire dal siderurgico".

Legambiente chiede un cronoprogramma rilevando per l’Ilva "un vuoto di strategie al di là di roboanti proclami. Di fatto si continua a farla sopravvivere in modo artificiale con costi altissimi ma senza gettare nessuna base per il futuro. Ma davvero – conclude l’associazione ambientalista – si pensa, senza avere un piano industriale, di individuare un partner siderurgico nella newco perennemente annunciata?".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie