Sabato 21 Settembre 2019 | 23:15

Il Biancorosso

Calcio
Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

Folorunsho rialza il Bari: «Noi i più forti della C»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceDue operazioni
Lecce, nel garage droga e 4mila euro in contanti: 2 arresti

Fiumi di droga in Salento, recuperati 12mila euro in contanti: 3 arresti

 
TarantoDai carabinieri
Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

Taranto, non accetta la fine della relazione e perseguita ex moglie e figli: arrestato

 
BatL'annuncio
Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

Istituto per il Medioevo: Barletta sarà sede per il Sud

 
BariA bari
Assenteismo al Di Venere: senologo condannato a 2 anni, il pomeriggio passeggiava in scooter

Assenteismo al Di Venere: 2 anni al senologo, il pomeriggio passeggiava in scooter

 
Potenzatruffa nel potentino
Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

Oppido Lucano, raccoglie offerte inesistenti per bimbi malati: denunciato

 
MateraL'indagine
Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

Basilicata, donne-madri costrette a licenziarsi

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 

i più letti

Ilva, Camusso: «L'obiettivo è il risanamento, non la chiusura»

Ilva, Camusso: «L'obiettivo è il risanamento, non la chiusura»
POLIGNANO A MARE (BARI) – "Noi pensiamo che la soluzione al rinnovamento e risanamento degli impianti industriali non sia la chiusura. L’obiettivo che dobbiamo darci è avere un lavoro possibile, moderno, qualificato che non danneggi la salute". Lo ha detto a proposito dell’Ilva il segretario della Cgil, Susanna Camusso, rispondendo a domande  di Lucia Annunziata nel corso della serata finale del festival Il libro possibile. "La sfida è cambiare, non distruggere – ha aggiunto – Voglio che gli imprenditori utilizzino i profitti per migliorare le condizioni lavorative".

Camusso si è poi soffermata sulla Regione Puglia e sul neogovernatore Michele Emiliano (Pd). "Emiliano ha la sfida più grande di tutti – ha detto – perchè deve tenere il passo del governo regionale precedente. Qui, a differenza di altre regioni meridionali, c'è da conservare la tradizione di buon governo di Vendola".

"La scuola inizierà a settembre a contestare la riforma del governo, non aspetterà il mese di ottobre": Susanna Camusso, segretario generale della Cgil, lo ha detto a Polignano a mare (Bari) dove ieri sera è stata intervistata da Lucia Annunziata nell’ultima serata del festival Il libro possibile. "Si tratta – ha aggiunto - di una riforma sbagliata che prepara contenziosi sia giuridici che sindacali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie