Venerdì 07 Ottobre 2022 | 23:47

In Puglia e Basilicata

Il bollettino regionale

Covid in Basilicata: dieci positivi su 309 tamponi esaminati

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

Ieri oltre seimila vaccinazioni, 36,2% lucani con doppia dose

16 Luglio 2021

Redazione online

POTENZA -  Dieci dei 309 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Basilicata sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale.
In regione sono 14 le persone ricoverate, nessuna delle quali è in terapia intensiva e non si registrano nuovi decessi, mentre 15 persone sono guarite ieri. Attualmente, i positivi in isolamento domiciliare sono 547.
Ieri sono state effettuate 6.536 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 325.658 (58,9 per cento), quelli che hanno avuto anche la seconda sono 200.318 (36,2 per cento). 

Piano Prefettura coinvolge centri accoglienza e anche irregolari - I migranti nella provincia di Matera, ospiti nei centri di accoglienza e i lavoratori stranieri di aziende agricole, anche se non in possesso del permesso di soggiorno, potranno vaccinarsi contro il virus covid 19. E’ quanto prevede il piano di vaccinazioni approvato oggi a Matera, in Prefettura, nel corso di un incontro presieduto dal prefetto, Rinaldo Argentieri con referenti dell’Azienda sanitaria locale, delle associazioni di volontariato Caritas, Arci, «Migranti tutti» e dei sindacati di Cgil, Cisl e Uil.

«Il programma - riporta una nota della Prefettura -prenderà le mosse proprio dai centri di accoglienza per richiedenti asilo gestiti sotto la responsabilità della Prefettura, per estendersi a tutte le altre strutture, che fanno capo ai Comuni (ex Sprar) ovvero direttamente agli enti del Terzo settore. Non verrà trascurata l’ampia fascia dei lavoratori stranieri delle aziende agricole, i quali, ancorché privi di permesso di soggiorno, saranno sensibilizzati dagli operatori degli sportelli sociali attivi in provincia, che a loro volta - precisa la nota - si attiveranno, in stretto collegamento con l’Asm, nelle attività di trasferimento dei migranti verso le sedi vaccinali, eventualmente anche itineranti sul territorio provinciale». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725