Venerdì 23 Luglio 2021 | 17:20

NEWS DALLA SEZIONE

Il virus
Covid nel Barese, sale tasso di incidenza ma 16 comuni sono a zero contagi

Covid nel Barese, sale tasso di incidenza ma 16 comuni sono a zero contagi

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, fino al primo settembre arriveranno 1,1 mln di dosi

Vaccini in Puglia, fino al primo settembre arriveranno 1,1 mln di dosi

 
fondazione gimbe
Covid, in Puglia aumento settimanale contagi, +19,9%

Covid, in Puglia aumento settimanale contagi, +19,9% - Emiliano: «Vaccinatevi» 

 
La novità
Taranto, «la casa circondariale è covid free»

Taranto, «la casa circondariale è covid free»

 
Bari, la Cgil sul green pass contraria alle proposta di Confindustria

Bari, la Cgil sul green pass contraria alla proposta di Confindustria

 
Il caso
Taranto, migranti, due poliziotti contagiati e dieci in quarantena

Taranto, migranti, due poliziotti contagiati e dieci in quarantena

 
Il caso
Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 3.558 nuovi casi e 10 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 3.558 nuovi casi e 10 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate 4,3 milioni di dosi

Vaccini: in Puglia somministrate 4,3 milioni di dosi

 

Il Biancorosso

serie c
Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

Calcio: Bari, ritiro con allenamenti individuali

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa curiosità
Bari, lungo le coste cittadine arrivano i «pesci mangiaplastica»

Bari, lungo le coste cittadine arrivano i «pesci mangiaplastica»

 
TarantoIl siderurgico
Ex Ilva, cassa Covid di 13 settimane per massimo 3.500 addetti. Usb: «Mancanza di prospettiva»

Ex Ilva, cassa Covid di 13 settimane per massimo 3.500 addetti. Usb: «Mancanza di prospettiva»

 
PotenzaIl caso
Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

Potenza, truffe on line: nove denunciati, hanno preso 12 mila euro

 
Foggiala polemica
Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

Foggia, non ancora attivati presidi medici nelle località turistiche

 
Cinema e Spettacolimusica
Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore  Martix

Nando Popu nell'ultimo lavoro del cantautore Martix

 
PotenzaEffettuate 5.800 vaccinazioni
Covid: in Basilicata 18 positivi su 611 tamponi esaminati

Covid: in Basilicata 18 positivi su 611 tamponi esaminati

 
HomeBrutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 

i più letti

Il bollettino regionale

Covid in Basilicata: dieci positivi su 309 tamponi esaminati

Ieri oltre seimila vaccinazioni, 36,2% lucani con doppia dose

Vaccini anti covid, in Basilicata somministrate 7.261 dosi (52,8%)

POTENZA -  Dieci dei 309 tamponi esaminati nelle ultime 24 ore in Basilicata sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale.
In regione sono 14 le persone ricoverate, nessuna delle quali è in terapia intensiva e non si registrano nuovi decessi, mentre 15 persone sono guarite ieri. Attualmente, i positivi in isolamento domiciliare sono 547.
Ieri sono state effettuate 6.536 vaccinazioni: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 325.658 (58,9 per cento), quelli che hanno avuto anche la seconda sono 200.318 (36,2 per cento). 

Piano Prefettura coinvolge centri accoglienza e anche irregolari - I migranti nella provincia di Matera, ospiti nei centri di accoglienza e i lavoratori stranieri di aziende agricole, anche se non in possesso del permesso di soggiorno, potranno vaccinarsi contro il virus covid 19. E’ quanto prevede il piano di vaccinazioni approvato oggi a Matera, in Prefettura, nel corso di un incontro presieduto dal prefetto, Rinaldo Argentieri con referenti dell’Azienda sanitaria locale, delle associazioni di volontariato Caritas, Arci, «Migranti tutti» e dei sindacati di Cgil, Cisl e Uil.

«Il programma - riporta una nota della Prefettura -prenderà le mosse proprio dai centri di accoglienza per richiedenti asilo gestiti sotto la responsabilità della Prefettura, per estendersi a tutte le altre strutture, che fanno capo ai Comuni (ex Sprar) ovvero direttamente agli enti del Terzo settore. Non verrà trascurata l’ampia fascia dei lavoratori stranieri delle aziende agricole, i quali, ancorché privi di permesso di soggiorno, saranno sensibilizzati dagli operatori degli sportelli sociali attivi in provincia, che a loro volta - precisa la nota - si attiveranno, in stretto collegamento con l’Asm, nelle attività di trasferimento dei migranti verso le sedi vaccinali, eventualmente anche itineranti sul territorio provinciale». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie