Mercoledì 22 Settembre 2021 | 23:45

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

L'addio

È morto il dj Claudio Coccoluto

Il dj laziale era malato da un anno, come fa sapere il Corriere della Sera. Si è spento alle prime luci dell’alba di martedì 2 marzo

È morto il dj Claudio Coccoluto

È morto a Roma Claudio Coccoluto, 59 anni, dj di livello internazionale, protagonista in consolle da oltre quarant’anni. L’artista, originario di Gaeta, in provincia di Latina, si è spento martedì 2 marzo alle 4.30 nella sua casa di Cassino, accanto alla moglie Paola e ai figli Gianmaria e Gaia. 

Chi era Claudio Coccoluto
Nato a Gaeta il 17 agosto 1962, aveva iniziato a fare il DJ a soli 13 anni,  nel negozio di elettrodomestici del padre a Lungomare Caboto nella sua città natale. Nel 1978 aveva iniziato a lavorare  presso la radio locale Radio Andromeda, per diventare deejay a tempo pieno a metà anni 80. Gli inizi furono al Seven Up di Gianola (frazione di Formia) e all'Histeria di Roma. Poi, Coccoluto fu il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York. Lavorava frequentemente al Goa di Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie