Martedì 21 Settembre 2021 | 15:14

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Lutto

Cinema, addio a Lucia Bosè: anche lei vittima del Covid 19

Cinema, addio a Lucia Bosè: anche lei vittima del Covid 19

 ''Cari amici vi comunico che mia madre Lucia Bosè è appena venuta a mancare''. Lo scrive su Twitter il figlio Miguel Bosè annunciando la morte dell'attrice che aveva 89 anni. 

«Ora è nel migliore dei posti» ha scritto l’artista ricevendo immediatamente migliaia di condoglianze virtuali. Secondo i media spagnoli, l’anziana attrice è morta di coronanirus.
La Bosè era nata a Milano il 28 gennaio 1931, Luchino Visconti notò il suo fascino nella pasticceria Galli di cui era una giovane prosperosa commessa. Nel 1947 fu eletta Miss Italia, cominciò una carriera cinematografica con film da Non c'è pace tra gli ulivi di Giuseppe De Santis (1950) a Le ragazze di piazza di Spagna di Luciano Emmer (1952), da La signora senza camelie, di Michelangelo Antonioni (1953) a Gli sbandati di Maselli. Lasciò tutto dopo 17 film, tornando poi al cinema negli anni Sessanta. Dopo un lungo fidanzamento con Walter Chiari, conobbe il torero Luis Miguel Dominguín e si trasferì per sempre in Spagna sposandolo nel 1955 e diventato madre di Miguel, Lucia e Paola.
I rotocalchi italiani l’hanno seguita sempre: donna di spirito e di colori (i suoi capelli blu elettrico), con una grande passione per gli angeli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie