Venerdì 20 Settembre 2019 | 02:56

NEWS DALLA SEZIONE

L'annuncio
Tommaso Paradiso lascia i TheGiornalisti: «Non esistono più»

Tommaso Paradiso lascia i TheGiornalisti: «Non esistono più»

 
a 75 anni
Trovato morto Ric Ocasek, leader dei The Cars

Trovato morto Ric Ocasek, leader dei The Cars

 
Matrimonio
Firenze, Piero Pelù sposa la foggiana Gianna Fratta

Firenze, Piero Pelù sposa la foggiana Gianna Fratta

 
Nelle radio
Vasco Rossi, il 25 ottobre arriva il nuovo singolo

Vasco Rossi, il 25 ottobre arriva il nuovo singolo

 
Musica e scandali
Al Bano - Ucraina, pace fatta: sarà tolto dalla black-list

Al Bano - Ucraina, pace fatta: sarà tolto dalla black-list

 
Musica
Biagio Antonacci accusato di plagio: la Siae blocca i diritti di un brano

Biagio Antonacci accusato di plagio: la Siae blocca i diritti di un brano

 
Musica
Ezio Bosso torna in Puglia con due concerti dall'11 al 19 settembre

Ezio Bosso torna in Puglia con due concerti dall'11 al 19 settembre

 
Sorpresa al Lido
Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, il Leone va al «Joker» di Phillips

Mostra Internazionale del Cinema di Venezia, il Leone va al «Joker» di Phillips

 
La più bella d'Italia
Miss Italia 2019 è Carolina Stramare. Eletta con il 36% di preferenze

Miss Italia 2019 è Carolina Stramare. Eletta con il 36% di preferenze

 
Il set
Matera, inseguimenti e spari per James Bond: la città dei Sassi attende Daniel Craig

Matera, inseguimenti e spari per James Bond: la città dei Sassi attende Daniel Craig

 
Il riconoscimento
Alberto Angela, laurea honoris causa in Filosofia

Alberto Angela, laurea honoris causa in Filosofia

 

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

Il Bari si dà una mossa: mini-ciclo per la svolta

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

Nardò, rubava da negozio di elettronica insieme alla figlia di 8 anni: arrestato

 
TarantoNel tarantino
Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

Martina Franca, asinelli incatenati e feriti: denunciato allevatore

 
PotenzaSul raccordo Potenza-Sicignano
Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

Furgone portavalori si schianta sul guardrail nel Potentino: un ferito

 
MateraTentato omicidio
Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

Matera, lite per le spese del picnic, 31enne accoltella cognato: arrestato

 
BatLa proposta
Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

Barletta, un'app sui cellulari per segnalare i cattivi odori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

Cerignola, polizia scopre autorimessa centrale del riciclaggio: 3 arresti

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 

i più letti

Ciclismo in lutto

Malore durante il bagno, muore Felice Gimondi

Aveva 77 anni, la tragedia a Giardini Naxos in Sicilia, dove l'ex campione del mondo era in vacanza

Malore durante il bagno, muore Felice Gimondi

Era simbolo di un’Italia felice, che ora appare ancora più vuota e lontana. Felice Gimondi, un monumento dello sport italiano, ha scelto l’estate per andarsene, la stagione del Tour de France, uno dei grandi giri che ha conquistato nella sua lunga e straordinaria carriera.
La morte lo ha colto in mare, quello sì ambiente inusuale per un ciclista abituato alle ampie pianure e alle grandi salite. Lo ha colto un malore mentre faceva il bagno nelle acque di Giardini Naxos, nei pressi di Taormina, dove era in vacanza insieme alla famiglia. Inutili tutti i tentativi di intervento. Gimondi, che avrebbe compiuto 77 anni il 29 settembre, era sofferente di cuore e secondo i soccorritori sarebbe rimasto vittima di un infarto.
Il cuore, che insieme a due gambe d’acciaio lo aveva spinto spesso oltre i limiti, facendogli toccare tra il 1965 e il 1979 tutte le vette della gloria sportiva in un palmares unico, che comprende tra l’altro tre Giri d’Italia, un Tour de France, una Vuelta, un Mondiale, una Roubaix, una Sanremo e due Giri di Lombardia.
Vittorie ma anche sconfitte, in una stagione d’oro del ciclismo che viveva su grandi rivalità. In Italia, i suoi «nemici» erano Vittorio Adorni (classe 1937) e Gianni Motta (1943) ma sulla sua strada si trovò troppe volte davanti il «Cannibale», Eddy Merckx. «Stavolta perdo io»: è il commento a caldo del campionissimo belga, che si dice distrutto. «Perdo prima di tutto un amico e poi l’avversario di una vita. Abbiamo gareggiato per anni sulle strade l’un contro l’altro, siamo diventati amici a fine carriera. L’avevo sentito due settimane fa, come capitava ogni tanto».
C’era il campione, ma non solo. Romano Prodi, ex presidente del consiglio e grande esperto di ciclismo, è commosso nel ricordare Gimondi. «Di lui mi ha colpito soprattutto l’aspetto umano, lo stile della persona. Era così quando correva, è rimasto tale a fine carriera. Mi dispiace davvero che il Paese perda un uomo come lui, era veramente un personaggio di grande spessore».
Prodi ricorda l’imprenditore, lì’uomo che dopo aver lasciato lo sport è riuscito a costruire e a gestire «strutture economiche importanti con saggezza, calma e serenità».
«L’oro al mondiale 1973 è il ricordo più bello. Felice era una persona che stava bene con tutti ed era apprezzato da tutti». «Ho avuto un solo idolo nella mia vita: Felice Gimondi», le parole del ct azzurro, Davide Cassani, tra i tantissimi a reagire con dolore e stupore alla notizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie