Giovedì 27 Febbraio 2020 | 08:00

NEWS DALLA SEZIONE

il 28 febbraio
Brindisi, arriva «Blockbuster – Una bomba al cinema», il corto sull'evacuazione della città

Brindisi, arriva «Blockbuster – Una bomba al cinema», il corto sull'evacuazione della città

 
La novità
La Bari «noir» di Carofiglio sbarca da oggi su Raiplay

La Bari «noir» di Carofiglio sbarca su Raiplay

 
Lutto nel mondo dei balocchi
È morto il "papà" degli omini Lego

È morto il "papà" degli omini Lego

 
tecnologia
Whitney Houston canta ancora: al via il tour con l'ologramma

Whitney Houston canta ancora: al via il tour con l'ologramma

 
Grande attesa
Bari, Verdone presenta il suo film che parla pugliese tra colori e atmosfere

Bari, Verdone presenta il suo film che parla pugliese tra colori e atmosfere

 
costume
Paperino? Incarna l'anima reazionaria degli Stati Uniti

Paperino? Incarna l'anima reazionaria degli Stati Uniti

 
cinema
David di Donatello, candidatura anche per Diodato

David di Donatello, candidatura anche per Diodato

 
La nomina
David di Donatello 2020, al molfettese Mastromauro il miglior cortometraggio

David di Donatello 2020, al molfettese Mastromauro il miglior cortometraggio

 
La curiosità
Il film con Sophia Loren girato in Puglia sbarca su Netflix

Il film con Sophia Loren girato in Puglia sbarca su Netflix

 
fiction
Luisa Ranieri è la commissaria Lolita Lobosco: primi ciak a marzo a Bari Vecchia

Luisa Ranieri è la commissaria Lolita Lobosco: primi ciak a marzo a Bari Vecchia

 
cinema
«Si vive solo una volta»: dottori in allegria per il Verdone in salsa pugliese

«Si vive solo una volta»: dottori in allegria per il Verdone in salsa pugliese

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari in trasferta a Terni per non perdere la speranza

Bari, 2-2 a Terni. Pareggio amaro: la Reggina se ne va, il Monopoli si avvicina

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaMaltempo
Forti raffiche di vento a Potenza: divelti pali della luce e alberi sradicati

Forti raffiche di vento a Potenza: divelti pali della luce e alberi sradicati

 
HomeIl virus
Il Coronavirus arriva in Puglia, un caso positivo a Taranto: tornato da poco da Codogno

Il Coronavirus arriva in Puglia, caso positivo a Taranto: 33enne di Torricella tornato in aereo lunedì da Codogno.
Al Moscati isolato pronto soccorso. Scuole chiuse

 
BatL'incidente mortale
Trinitapoli, auto finisce fuori strada sulla S 16: morta 56enne

Trinitapoli, scontro tra due auto, una finisce fuori strada sulla S 16: morta 56enne

 
BrindisiLa curiosità
Ceglie Messapica, ecco la ricercatrice che ricava la carta dai funghi

Ceglie Messapica, ecco la ricercatrice che ricava la pelle dai funghi

 
LecceIsolato a Codogno
La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

La testimonianza: «Io, medico di Novoli contagiato dal Coronavirus»

 
FoggiaLa scoperta
Cerignola, refurtiva in un ex mobilificio già depodito di automezzi rubati

Cerignola, refurtiva in un ex mobilificio già deposito di automezzi rubati

 
MateraIl recupero
Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

Matera, ritrovato senza vita nella Gravina il corpo di Giovanni Montesano

 

Ciclismo in lutto

Malore durante il bagno, muore Felice Gimondi

Aveva 77 anni, la tragedia a Giardini Naxos in Sicilia, dove l'ex campione del mondo era in vacanza

Malore durante il bagno, muore Felice Gimondi

Era simbolo di un’Italia felice, che ora appare ancora più vuota e lontana. Felice Gimondi, un monumento dello sport italiano, ha scelto l’estate per andarsene, la stagione del Tour de France, uno dei grandi giri che ha conquistato nella sua lunga e straordinaria carriera.
La morte lo ha colto in mare, quello sì ambiente inusuale per un ciclista abituato alle ampie pianure e alle grandi salite. Lo ha colto un malore mentre faceva il bagno nelle acque di Giardini Naxos, nei pressi di Taormina, dove era in vacanza insieme alla famiglia. Inutili tutti i tentativi di intervento. Gimondi, che avrebbe compiuto 77 anni il 29 settembre, era sofferente di cuore e secondo i soccorritori sarebbe rimasto vittima di un infarto.
Il cuore, che insieme a due gambe d’acciaio lo aveva spinto spesso oltre i limiti, facendogli toccare tra il 1965 e il 1979 tutte le vette della gloria sportiva in un palmares unico, che comprende tra l’altro tre Giri d’Italia, un Tour de France, una Vuelta, un Mondiale, una Roubaix, una Sanremo e due Giri di Lombardia.
Vittorie ma anche sconfitte, in una stagione d’oro del ciclismo che viveva su grandi rivalità. In Italia, i suoi «nemici» erano Vittorio Adorni (classe 1937) e Gianni Motta (1943) ma sulla sua strada si trovò troppe volte davanti il «Cannibale», Eddy Merckx. «Stavolta perdo io»: è il commento a caldo del campionissimo belga, che si dice distrutto. «Perdo prima di tutto un amico e poi l’avversario di una vita. Abbiamo gareggiato per anni sulle strade l’un contro l’altro, siamo diventati amici a fine carriera. L’avevo sentito due settimane fa, come capitava ogni tanto».
C’era il campione, ma non solo. Romano Prodi, ex presidente del consiglio e grande esperto di ciclismo, è commosso nel ricordare Gimondi. «Di lui mi ha colpito soprattutto l’aspetto umano, lo stile della persona. Era così quando correva, è rimasto tale a fine carriera. Mi dispiace davvero che il Paese perda un uomo come lui, era veramente un personaggio di grande spessore».
Prodi ricorda l’imprenditore, lì’uomo che dopo aver lasciato lo sport è riuscito a costruire e a gestire «strutture economiche importanti con saggezza, calma e serenità».
«L’oro al mondiale 1973 è il ricordo più bello. Felice era una persona che stava bene con tutti ed era apprezzato da tutti». «Ho avuto un solo idolo nella mia vita: Felice Gimondi», le parole del ct azzurro, Davide Cassani, tra i tantissimi a reagire con dolore e stupore alla notizia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie