Domenica 15 Settembre 2019 | 17:53

Il Biancorosso

Serie C
Il nuovo Bari ricomincia da tre

Il nuovo Bari ricomincia da tre

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel foggiano
Cerignola, in casa hashish e una targa clonata: arrestato 26enne

Cerignola, in casa hashish e una targa clonata: arrestato 26enne

 
TarantoL'iniziativa
«Basta con i decreti ammazza-Taranto»: il flash-mob in piazza

«Basta con i decreti ammazza-Taranto»: il flash-mob in piazza

 
BatLa difesa
Andria, ucciso per mancata precedenza, il presunto killer: «Si è scagliato e ha urtato il coltellino»

Andria, ucciso per mancata precedenza, il presunto killer: «Si è scagliato e ha urtato il coltellino»

 
BrindisiNel brindisino
S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

S.Michele Salentino come Milano: la scuola regala borracce e diari ecologici

 
LecceSulla circonvallazione
Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

Lecce, incendia il negozio attiguo al suo bar ormai chiuso: arrestato 57enne

 
PotenzaA reggio emilia
La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

La birra è troppo fredda, 39enne del Potentino tenta di strangolare una barista

 
MateraNel Materano
Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

Craco, pochi alunni: accorpate classi di medie ed elementari, protesta dei genitori

 

i più letti

Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»

BARI - Eccoci alla puntata numero otto di #ceriunavolta. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti
Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»
BARI - Eccoci alla puntata numero otto. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie