Martedì 03 Agosto 2021 | 05:41

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 
Foggianel foggiano
I carabinieri salvato il gatto dal fuoco

I carabinieri salvano il gatto dal fuoco

 

i più letti

Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»

BARI - Eccoci alla puntata numero otto di #ceriunavolta. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti
Mingo: «Ciao Sisto, il Nazareno lassù non ha bisogno di patti»
BARI - Eccoci alla puntata numero otto. Sulla lapide di Mingo è finito stavolta il noto avvocato e parlamentare barese, Francesco Paolo Sisto. Fedelissimo dell'ex ministro Raffaele Fitto ora a capo dei «Ricostruttori», la toga barese ha deciso di assumere una posizione sull'Aventino. Relatore del disegno di legge sulle riforme (incarico da cui si è dimesso con la rottura del patto del Nazareno), presiede la commissione Affari costituzionali. C'è chi dice che le sue note - suona bene il pianoforte - abbiano incantato il Cavaliere. Mingo: lassù non servono riforme, il Nazareno non ha bisogno di patti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie