Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 02:13

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

 
Calcio serie A
Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

 
Serie A
Il Lecce prende tre sberle dal Verona

Il Lecce prende tre sberle dal Verona

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
serie a
Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

 
Serie A
Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

 
mercato
Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

 
mercato
Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 
serie a
Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

Bari calcio, Costa: «Da ora per noi ogni gara è una finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'incidente a Japigia
Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

Bari, investe con l'auto un motociclista in via Caldarola e fugge: beccato dalla polizia

 
FoggiaIl caso
Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

Attentati a Foggia, sequestrate 6 bombe carta e munizioni: arrestata intera famiglia

 
BatIl processo
Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

 
PotenzaIl caso
Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

Potenza, adescano un 70enne e gli rubano i soldi: denunciate 2 donne

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 
BrindisiOperazione dei Cc
Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino a scuola a Ostuni

Droga, tre arresti nel Brindisino: preso 18enne vicino scuola a Ostuni

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 

i più letti

Lega Pro | Verso gli ottavi

Lecce, avanti senza timore

Costa Ferreira: «Siamo una squadra che non deve aver paura di nessuno»

Vede positivo il portoghese che, da quando è arrivato a gennaio, è diventato il leader incontrastato del centrocampo. La Sambenedettese è temibile specialmente sul suo campo, ma noi consideriamo una partita da 180 minuti

Il centrocampista Pedro Costa Ferreira (foto [A. Scuro)

Il centrocampista Pedro Costa Ferreira (foto [A. Scuro)

di Stefano Lopetrone

CALCIO LECCE - Per sedici giornate è stato il leader incontrastato del centrocampo giallorosso. Da quando è arrivato a gennaio, non ha saltato neppure una partita. Pedro Costa Ferreira, portoghese di Barcelos, vede positivo in chiave play off: «Siamo una squadra forte, che non deve avere paura di nessuno».

Della Sambenedettese conosce poco. Giusto un paio di partite viste in cassetta e lo spareggio vinto a Gubbio: «Abbiamo guardato qualche gara insieme coi compagni. A Gubbio hanno concesso molte palle-gol. Però abbiamo visto anche la partita giocata in casa contro il Pordenone: nel loro stadio cambiano pelle, hanno una spinta in più. Concedono agli avversari? Vorrà dire che dovremo essere bravi a sfruttare i loro errori. Della Samb conosco Agodirin e Mancuso: bisogna stare attenti soprattutto al loro cannoniere».

Il centrocampista 26enne traccia un primo bilancio della sua esperienza a Lecce, prenotando un lungo futuro in giallorosso: «Ho segnato due gol e spero di aggiungerne ancora altri durante gli spareggi. Finora giudico la mia avventura nel Salento in maniera molto positiva. Rimpianti? Sì, a Foggia e Francavilla. Ora ho due anni di contratto e non ho alcuna intenzione di cambiare squadra: resto qui al cento per cento».

In vista degli ottavi di finale, la cura Rizzo comincia a dare i suoi frutti: «In fase difensiva ci chiede di stare più stretti, di fare maggiore filtro a favore della nostra difesa. In fase di possesso invece vuole una conclusione rapida, una manovra più verticale. Per cui noi centrocampisti dobbiamo essere bravi a recuperare il pallone e subito contrattaccare».

Nella linea mediana, Costa Ferreira pur giocando meno di un girone si è guadagnato i galloni dell’«indispensabile». Esattamente come Mancosu: «Marco ha qualità ed esperienza. Lo ha dimostrato in casa contro la Fidelis Andria, andando subito al gol. Può darci una grossa mano». Ormai il portoghese è un senatore della squadra: «In squadra siamo tutti responsabilizzati, chi gioca e chi non gioca. Sono arrivato a gennaio per dare un contributo in chiave promozione. A Chiavari (è arrivato dall’Entella, squadra di B ndr) non ho giocato molto ed ho anche avuto la sfortuna di saltare la preparazione estiva.

Ora ho la possibilità di chiudere la stagione al meglio. Questo è il momento in cui noi più esperti dobbiamo farci sentire: la prossima gara dura 180 minuti, dobbiamo saper soffrire e restare concentrati, sapendo che può succedere di tutto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie