Giovedì 18 Agosto 2022 | 09:36

In Puglia e Basilicata

Calcio serie B

Il Lecce cerca i giovani giusti: Bouah e Pobega nel mirino

Il Lecce cerca i giovani giusti: Bouah e Pobega nel mirino

Buone indicazioni per mister Corini nelle amichevoli contro Fasano e Nardò

20 Settembre 2020

Antonio Calò

LECCE -  Gli ultimi obiettivi di mercato del Lecce in ordine di tempo sono il terzino David Eugene Bouah, della Roma, e il centrocampista Tommaso Pobega, del Milan. Il responsabile dell’area tecnica del club giallorosso Pantaleo Corvino ha messo gli occhi su di loro nella convinzione che si tratti di due giovani talentuosi dalle indubbie prospettive, ma in grado di dare il proprio contributo anche nel prossimo campionato di serie B. Pobega è un calciatore già collaudato nel torneo cadetto, essendo reduce dalla stagione vissuta in prestito al Pordenone, la squadra-rivelazione del 2019/2020 che, da neo promossa dalla C, ha lottato stabilmente nelle primissime posizioni, perdendo rocambolescamente la semifinale dei playoff.

Ebbene, con la compagine friulana, che sabato prossimo affronterà il Lecce, il 21enne calciatore di Trieste ha collezionato 31 presenze, 29 delle quali da titolare, realizzando 5 reti. Nel 2018/2019, il centrocampista rossonero, che è legato al sodalizio milanese da un contratto in scadenza il 30 giugno 2025, si è cimentato in un campionato duro come la C, con la casacca della Ternana, giocando 32 incontri e firmando 3 gol. Ora sembrerebbe che Corvino sia vicino al suo ingaggio, con la formula del prestito con diritto di riscatto. Pobega è in grado di ricoprire tutti i ruoli della linea mediana. Bouah è considerato uno dei gioiellini messisi in evidenza nella Roma Primavera guidata da Alberto De Rossi. Ha 19 anni e milita nel settore giovanile giallorosso da quando ne aveva 10, prelevato da Bruno Conti quando faceva parte del vivaio della Lodigiani.

Eusebio Di Francesco, oggi trainer del Cagliari ed allenatore del complesso capitolino nel 2017/2018 e nel 2018/2019, lo ha notato e convocato in prima squadra. È nato a Roma ed ha un contratto sino al 30 giugno 2024. Anche per lui, Corvino sarebbe in dirittura d’arrivo. Il Lecce sta provando ad assicurarselo con la formula del prestito con diritto di riscatto.
Prosegue a ritmi serrati la trattativa con il Molde per portare nel Salento il centrocampista Eirik Hestad. Lo scambio dei documenti tra i due sodalizi era in programma già da alcuni giorni, ma i vertici del club norvegese hanno un po’ frenato dopo la qualificazione al secondo turno dei preliminari di Champions League. Stante la ferma volontà del calciatore di approdare in Italia, però, l’operazione dovrebbe comunque concretizzarsi.
Sul fronte delle partenze, è ufficiale il trasferimento all’AEK Atene, a titolo definitivo, del centrocampista ucraino Yevhen Shakhov.

Nei prossimi giorni, potrebbe toccare al portiere Mauro Vigorito lasciare il Lecce. Per l’estremo difensore sono in corso trattative serrate con il Cagliari, ma c’è anche l’interessamento del Vicenza, del Brescia e del Chievo.
Proprio per questo motivo, per preservarlo da possibili infortuni, ieri Vigorito non è stato impiegato nelle amichevoli che la compagine diretta da Eugenio Corini ha giocato prima contro il Nardò e poi contro il Fasano di serie D.
Nel match con i neretini guidati da Ciro Danucci, il Lecce si è imposto per 2-0, andando a segno con Zan Majer, nella prima frazione, e con Marcin Listkowski, nella seconda. I giallorossi hanno colpito due volte la traversa, con Coda e con Listkowski. Il polacco, impiegato da esterno alto sulla sinistra, è stato il migliore. Nella partita con i brindisini di Raimondo Catalano, gli uomini di Corini hanno vinto per 3-0, facendo centro con Mancosu (rigore), Mancarella e con Dubickas.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725