mercato

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Meluso continua a monitorare possibili alternative

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Ora c’è anche l’ufficialità. Il 29enne trequartista Riccardo Saponara è un nuovo calciatore del Lecce. Il club di via colonnello Costadura lo ha prelevato, in prestito secco sino al 30 giugno, dalla Fiorentina, via Genoa, società con la quale è stato in forza nella prima parte della stagione.

Nel frattempo, sembrano esserci dei segnali positivi nella trattativa che dovrebbe portare nel Salento il centrocampista Afriyie Acquah, annunciato dal presidente Saverio Sticchi Damiani al termine del match con l’Inter, ma il cui trasferimento in giallorosso ha subito una battuta d’arresto lunedì e martedì.

Saponara è cresciuto nelle giovanili del Ravenna, collezionando 3 presenze in prima squadra, in C1, e dell’Empoli, sodalizio con il quale ha esordito in B nel 2010/2011 (scendendo in campo 17 volte), per poi esplodere fragorosamente con la compagine toscana nel 2011/2012 e nel 2012/2013 (67 presenze e 12 reti), tanto da essere ingaggiato dal Milan.

In rossonero, il trequartista ha disputato solo 8 match, nel 2013/2014 e nella prima metà del campionato 2014/2015, facendo quindi ritorno all’Empoli, dove è rimasto due stagioni e mezza (67 presenze e 13 gol). In seguito è stato ceduto alla Fiorentina, a gennaio 2017, indossando la casacca viola per una annata e mezza (29 presenze e 2 centri). Nel 2018/2019 è stato ceduto in prestito alla Sampdoria (21 presenze e 2 reti), mentre all’inizio del torneo 2019/2020 è passato al Genoa ed è stato schierato appena 4 volte. Ha quindi sete di rivincita e conta di tornare a certi livelli con il Lecce. Da oggi si allenerà con i suoi nuovi compagni, agli ordini di Fabio Liverani, dopo averli conosciuti nella mattinata di ieri. Sarà a disposizione per la trasferta di domenica a Verona.

In Turchia, qualcosa si è mosso per quel che riguarda la situazione di Acquah. Il 28enne ghanese avrebbe dovuto salire sul volo che lo avrebbe dovuto portato in Italia nella giornata di lunedì, ma è stato fermato dai responsabili dello Yeni Malatyaspor, il club per il quale ha giocato nel primo scorcio di stagione, nonostante ci fosse stato il benestare al suo trasferimento al Lecce.

La società turca, però, ora si è assicurato le prestazioni di Remi Walter, prelevandolo dal Nizza, e pertanto non dovrebbero esserci ulteriori impedimenti al passaggio di Acquah, che sta premendo in questa direzione, in maglia giallorossa. I vertici del Lecce attendono un segnale in tal senso, ma il direttore sportivo Mauro Meluso sta monitorando comunque le possibili alternative.

La Gazzetta del Mezzogiorno.it