Martedì 09 Marzo 2021 | 08:37

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce batte la Reggiana 4-0 in trasferta

Lecce batte la Reggiana 4-0 in trasferta

 
Serie B
Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

 
La corsa per i playoff
Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

 
Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Salento
Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

Lizzanello, 12 consiglieri firmano dimissioni: cade amministrazione comunale sindaco Pedone

 
BrindisiL'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

 
TarantoLa manifestazione
Ilva, salta integrazione salario per i1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

Ilva, salta integrazione salario per 1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

 
PotenzaLa novità
Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

 
FoggiaL'iniziativa
8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

 
BariL'inaugurazione
8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

Serie B

«Ora conta solo vincere il Lecce può mettere lo spettacolo da parte»

Cannito: «Il torneo è nella fase cruciale»

Lecce calcio, Cesare Bovo indossa ufficialmente la maglia giallorossa

LECCE - Prima del derby con il Foggia, ha ricevuto, insieme a Fortunato Loddi ed a Luca Renna, figlio del tecnico Mimino, scomparso di recente, la maglia con la quale l’Unione Sportiva Lecce ha voluto celebrare la storica stagione 1975/1976, nella quale la formazione giallorossa, della quale faceva parte, ha centrato la promozione dalla C alla B, ha vinto la Coppa Italia di categoria e la Coppa Anglo-italiana. Poi, Ruggero Cannito ha assistito alla sfida di campanile tra la compagine salentina e quella dauna.

«Come spesso accade nei derby, soprattutto nei casi in cui la posta in palio ha enorme importanza per entrambe le contendenti, la gara non è stata spettacolare - nota l’ex centrocampista che, approdato al Lecce dal Barletta, vi ha militato dal 1975 al 1984, disputando 249 match, per poi stabilirsi nella città salentina a fine carriera - Se l’incontro è stato povero di emozioni, però, è dipeso in particolar modo dalla scelta del Foggia di badare quasi esclusivamente a difendersi e ad impedire a Mancosu e compagni di giocare».

Il Lecce è venuto comunque a capo della partita, imponendosi per 1-0. «L’undici allenato da Liverani ha conquistato 3 punti che hanno un valore immenso - nota Cannito - In questa fase dell’annata più che in altri momenti, conta il risultato, che è stato quello che tutti i tifosi giallorossi speravano. Il campionato è entrato nel suo periodo cruciale. Ogni lunghezza incamerata o lasciata per strada può rivelarsi, alla lunga, determinante. Dopo un primo tempo nel quale i rivali sono riusciti ad imbrigliarli, i giallorossi hanno rotto gli indugi nella ripresa, dimostrandosi più brillanti e passando in vantaggio con un gran gol di La Mantia, giunto al culmine di una pregevole azione. Il bomber della squadra è in forma strepitosa. Non solo segna, ma effettua una mole di lavoro enorme per aiutare il collettivo anche nella fase di non possesso. Se si confermerà a questi livelli sarà determinante per le fortune del Lecce».

Nel derby, Fabio Lucioni e soci hanno concesso poco o nulla ai rivali, colpendo in una delle rare occasioni create in una gara estremamente bloccata. «Questa potrebbe essere una ulteriore svolta nella stagione dei giallorossi - rimarca Cannito - Il team salentino ha lasciato per strada qualche punto perché, in taluni casi, non ha saputo essere cinico, caratteristica dimostrata, invece, contro il Foggia. Ebbene, l’auspicio è che la mia ex formazione confermi questa dote anche nelle restanti giornate perché potrebbe darle la spunta decisiva verso la serie A. Il direttore sportivo Meluso merita i complimenti perché, supportato adeguatamente dalla società, ha allestito una rosa di assoluto valore. Così come bisogna applaudire Liverani ed i suoi collaboratori staff per l’ottimo lavoro che stanno facendo».

Domenica prossima, il Lecce visiterà il Crotone. «Si tratta di una trasferta delicata - sostiene Cannito - I calabresi, costruiti per tornare in A, sono in netto crescendo. Falco e compagni, però, di norma, sanno disimpegnarsi assai bene anche in campo avverso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie