Lunedì 18 Marzo 2019 | 22:50

NEWS DALLA SEZIONE

Sfuma il terzo posto
Serie B, il Lecce pareggia a Crotone, finisce 2-2

Serie B, il Lecce pareggia a Crotone, finisce 2-2

 
Serie B
«Ora conta solo vincere il Lecce può mettere lo spettacolo da parte»

«Ora conta solo vincere il Lecce può mettere lo spettacolo da parte»

 
Serie B
Lecce calcio, Liverani: «Il derby è una gara speciale»

Lecce calcio, Liverani: «Il derby è una gara speciale»

 
Serie B
Il Lecce balla in difesa serve svolta immediata

Il Lecce balla in difesa serve svolta immediata

 
Serie B
IL Lecce batte il Verona 2-1Foggia pareggia 2-2 ad Ascoli

IL Lecce batte il Verona 2-1

 
Serie B
Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

Poker del Cittadella al Lecce, finisce 4-1

 
Serie B
Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

Lecce calcio, Liverani: «Cittadella squadra fastidiosa»

 
Serie B
Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

Lecce calcio, formalizzato l'acquisto di Zan Majer

 
L'analisi
Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

Lecce scopre nuove «frecce» nella rincorsa verso la A

 
Serie B
Incredibile Lecce, sotto di due gol rimonta e vince 3-2 con Livorno

Incredibile Lecce, sotto di due gol rimonta e vince 3-2 con Livorno

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Serie B

Lecce, parla l'ex Lima: «Pari prezioso»

«Bisogna muovere la classifica. Peccato per la palla gol di Palombi»

lecce calcio

«Il pari ottenuto dal Lecce contro il Cittadella è un buon risultato, che ha permesso di muovere la classifica per la terza partita di fila. I giallorossi hanno disputato una buona gara, soprattutto nel primo tempo, ma in campo ci sono anche gli avversari, che nella ripresa hanno reagito con decisione, anche perché erano reduci da due sconfitte e volevano assolutamente fare punti. Quella veneta, tra l’altro, è una formazione molto organizzata, che gioca bene. Non a caso il match è stato divertente, di livello». L’ex Francisco Lima, che come sempre ha seguito la prova di Marco Calderoni e soci dagli spalti del Via del Mare, inquadra così il match tra la compagine allenata da Fabio Liverani e quella guidata da Roberto Venturato, che nell’occasione non è andato in panchina perché squalificato ed è stato sostituito dal vice Edoardo Gorini.
«Il primo tempo è stato di marca salentina - prosegue l’ex centrocampista - Il Lecce è andato all’intervallo meritatamente in vantaggio per 1-0, dopo avere avuto anche un paio di opportunità per raddoppiare. Nei secondi 45’ il Cittadella ci ha messo qualcosa in più sul piano del ritmo e, dovendo recuperare, è riuscito a spostare più avanti il proprio baricentro, creando due-tre pericoli al portiere Vigorito, ma non bisogna dimenticare che i giallorossi avrebbero potuto portarsi sul 2-0 in un paio di circostanze, sulla più ghiotta delle quali è stato bravo Paleari, l’estremo difensore rivale, a neutralizzare la conclusione di Palombi, presentatosi a tu per tu».
Lima invita l’ambiente a pensare positivo. «La serie cadetta non è la Lega Pro, nella quale, di solito, ci sono due o tre big che, sulla carta, sono nettamente superiori alle altre - rimarca il brasiliano - In B, le squadre son tutte competitive e non mollano mai, proprio come il Lecce. Del resto, la dimostrazione viene dai risultati che si registrano settimanalmente, dal fatto che partite che sembrano chiuse vengono riaperte ed a volte anche ribaltate. Arrigoni e compagni devono fare il proprio percorso e ci stanno riuscendo, continuando a crescere di gara in gara, sia in personalità che nel gioco. Qualche errore va messo in conto. Difficilmente ci saranno incontri nei quali gli avversari non creeranno pericoli».
Tra la quarta e la sesta giornata, disputate nel giro di una settimana, il Lecce ha messo in cassaforte 7 punti su 9. «Si tratta di un ottimo bottino, che permette ai giallorossi di occupare una tranquilla posizione di classifica - nota Lima - Ma siamo solo alle battute iniziali. Il complesso salentino deve proseguire sulla strada intrapresa, continuando nel suo processo di crescita».
Venerdì prossimo, Biagio Meccariello e soci se la vedranno con il Verona, in trasferta. «Quella scaligera è una compagine reduce dalla retrocessione dalla serie A ed è stata allestita con l’obiettivo di farvi immediato ritorno - sostiene Francisco Lima - Si preannuncia una sfida difficile, ma lo era anche quella con il Benevento e tutti sappiamo com’è andata. Indipendentemente da quello che sarà il risultato finale, sono convinto che il Lecce abbia i mezzi per sfoderare un’ottima prestazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400