Domenica 21 Ottobre 2018 | 18:54

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regaler...

 
Serie B
Jeda lancia in alto il «suo» Lecce«Può battere una big come il Palermo»

Jeda lancia in alto il Lecce: «Può battere big come il ...

 
Serie B
«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è fav...

 
Serie B
Moriero: questo Lecce mi piace davvero

Moriero: questo Lecce mi piace davvero

 
Lecce
L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

 
In vista dell'incontro
L'ex Piangerelli: Lecce-Palermoquella sfida che valse la A

L'ex Piangerelli: Lecce-Palermo quella sfida che valse ...

 
Serie B
Lecce, la nuova vita di Tabanelli«Basta guai, ora sono felice qui»

Lecce, la nuova vita di Tabanelli «Basta guai, ora sono...

 
Serie B
E Lecce ha il suo tandem ispirato

Il Lecce ha il suo tandem ispirato

 
Serie B
Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

 
Serie B
Il Lecce viaggia a ritmo promozione

Il Lecce viaggia a ritmo promozione

 
Serie B
«Lecce, meccanismo perfetto ma occhio alle insidie della B»

«Lecce, meccanismo perfetto ma occhio alle insidie dell...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Serie B

Lecce, parla l'ex Lima: «Pari prezioso»

«Bisogna muovere la classifica. Peccato per la palla gol di Palombi»

lecce calcio

«Il pari ottenuto dal Lecce contro il Cittadella è un buon risultato, che ha permesso di muovere la classifica per la terza partita di fila. I giallorossi hanno disputato una buona gara, soprattutto nel primo tempo, ma in campo ci sono anche gli avversari, che nella ripresa hanno reagito con decisione, anche perché erano reduci da due sconfitte e volevano assolutamente fare punti. Quella veneta, tra l’altro, è una formazione molto organizzata, che gioca bene. Non a caso il match è stato divertente, di livello». L’ex Francisco Lima, che come sempre ha seguito la prova di Marco Calderoni e soci dagli spalti del Via del Mare, inquadra così il match tra la compagine allenata da Fabio Liverani e quella guidata da Roberto Venturato, che nell’occasione non è andato in panchina perché squalificato ed è stato sostituito dal vice Edoardo Gorini.
«Il primo tempo è stato di marca salentina - prosegue l’ex centrocampista - Il Lecce è andato all’intervallo meritatamente in vantaggio per 1-0, dopo avere avuto anche un paio di opportunità per raddoppiare. Nei secondi 45’ il Cittadella ci ha messo qualcosa in più sul piano del ritmo e, dovendo recuperare, è riuscito a spostare più avanti il proprio baricentro, creando due-tre pericoli al portiere Vigorito, ma non bisogna dimenticare che i giallorossi avrebbero potuto portarsi sul 2-0 in un paio di circostanze, sulla più ghiotta delle quali è stato bravo Paleari, l’estremo difensore rivale, a neutralizzare la conclusione di Palombi, presentatosi a tu per tu».
Lima invita l’ambiente a pensare positivo. «La serie cadetta non è la Lega Pro, nella quale, di solito, ci sono due o tre big che, sulla carta, sono nettamente superiori alle altre - rimarca il brasiliano - In B, le squadre son tutte competitive e non mollano mai, proprio come il Lecce. Del resto, la dimostrazione viene dai risultati che si registrano settimanalmente, dal fatto che partite che sembrano chiuse vengono riaperte ed a volte anche ribaltate. Arrigoni e compagni devono fare il proprio percorso e ci stanno riuscendo, continuando a crescere di gara in gara, sia in personalità che nel gioco. Qualche errore va messo in conto. Difficilmente ci saranno incontri nei quali gli avversari non creeranno pericoli».
Tra la quarta e la sesta giornata, disputate nel giro di una settimana, il Lecce ha messo in cassaforte 7 punti su 9. «Si tratta di un ottimo bottino, che permette ai giallorossi di occupare una tranquilla posizione di classifica - nota Lima - Ma siamo solo alle battute iniziali. Il complesso salentino deve proseguire sulla strada intrapresa, continuando nel suo processo di crescita».
Venerdì prossimo, Biagio Meccariello e soci se la vedranno con il Verona, in trasferta. «Quella scaligera è una compagine reduce dalla retrocessione dalla serie A ed è stata allestita con l’obiettivo di farvi immediato ritorno - sostiene Francisco Lima - Si preannuncia una sfida difficile, ma lo era anche quella con il Benevento e tutti sappiamo com’è andata. Indipendentemente da quello che sarà il risultato finale, sono convinto che il Lecce abbia i mezzi per sfoderare un’ottima prestazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400