Mercoledì 08 Luglio 2020 | 02:41

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

 
Serie A
Liverani e la voglia matta di sgambetti . «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

Liverani e la voglia matta di sgambetti: «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

 
Serie A
Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

 
Calcio serie A
Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

 
Serie A
Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

 
Calcio serie A
Il Lecce a caccia della scintilla. Col Sassuolo per togliersi dai guai

Il Lecce a caccia della scintilla: col Sassuolo per togliersi dai guai

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

 
Calcio serie A
Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

 
Serie A
Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

 
Documento congiunto
Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

 
L'INTERVISTA
Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

 

Il Biancorosso

Serie C
Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

Gautieri: «Bari, se devo affrontarti spero sia nella partita della finale»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa scoperta
Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

Giallo a Ruvo, resti umani di tre donne trovati in un pozzo

 
BrindisiE' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
TarantoPreso dai Cc
Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

 
Potenzaper 24 tifosi
Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

Tifoso Vultur Rionero investito: gup Potenza accoglie istanze per messa alla prova

 
Batper i dipendenti
Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

Asl-Bat, ecco le «ferie solidali», da cedere a colleghi in difficoltà

 
Foggial'episodio a giugno
Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

Foggia, dà un pugno a un minore e gli ruba la minicar: arrestato sorvegliato speciale

 
MateraIl caso
Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

Matera, pulizia nei Sassi: il progetto resta nel cassetto

 

i più letti

Serie B

«È un Lecce brillante», l'intervista all'ex allenatore Toma

«Può disputare un grande torneo, vanno corrette le 'apnee' difensive»

lecce calcio

«Il Lecce che è stato costruito mi piace moltissimo. Gioca un ottimo calcio, diverte e può disputare un grande campionato. Peccato che, a causa di alcune “apnee” difensive, siano stati gettati al vento quattro punti che erano praticamente in cassaforte e con i quali oggi i giallorossi sarebbero a punteggio pieno al vertice della classifica. Mi aspetto che facciano bene anche ad Ascoli». Antonio Toma, ex allenatore della formazione salentina nella seconda parte della stagione 2012/2013, in Lega Pro, ha visto all’opera Andrea Arrigoni e compagni nelle due gare che hanno pareggiato con il Benevento e con la Salernitana ed esprime un giudizio in gran parte lusinghiero sulle prestazioni che hanno sfoderato contro le due compagini campane, aggiungendo la convinzione che la squadra diretta da Fabio Liverani abbia i numeri per regalare delle belle soddisfazioni alla piazza.
«A Benevento, i giallorossi hanno dimostrato immediatamente un atteggiamento fantastico - sostiene Toma - Hanno giostrato con buone geometrie, palla a terra, cercando sempre di amministrarla senza gettarla. Insomma, un Lecce, bello, ma anche efficace, capace di segnare tre gol e di mettere in ginocchio una delle grandi favorite per la promozione. Poi è accaduto quanto nessuno si sarebbe aspettato ed a mio parere tutto è dipeso dall’uscita di Falco. Finché è stato in campo, ha creato puntualmente lo scompiglio nella metà campo avversaria, agendo tra le linee ed intercettando le seconde palle. I difensori non riuscivano ad “uscire” per limitarlo, mentre i centrocampisti non ce la facevano a tamponare le sue sortite. La sostituzione del fantasista tarantino ha cambiato l’inerzia del match, ridando fiato ai sanniti, che erano in balia del complesso salentino e che invece hanno ritrovato convinzione, tanto da riequilibrare le sorti della contesa».
Anche nella gara con la Salernitana, al Via del Mare, si è ammirato un buon Lecce. «C’è stato il medesimo copione - conferma Antonio Toma - Squadra corta, capace di amministrare il gioco, dando a tratti spettacolo. Giro palla mai lezioso, capacità di offendere ed anche di interdire, tanto da indurre i rivali ad affidarsi solo ai lanci lunghi. Poi, prima sull’1-0 e poi sul 2-1, è mancato qualcosa a livello difensivo, nel posizionamento sull’uomo all’interno dell’area, nella capacità di guardare sia la palla che il rivale da marcare onde anticiparlo, nell’uscita su chi ha effettuato il cross. Insomma, errori sui quali bisognerà lavorare per fare in modo che non si ripetano, in quanto nel campionato di serie B se si commettono tre sbagli c’è da stare certi che si viene puniti due volte. Ma Liverani è preparato e non ha certo bisogno di consigli. Sa bene su cosa insistere in allenamento».
«La formazione giallorossa - conclude l’ex trainer del Lecce - è molto bene attrezzata. I calciatori sin qui utilizzati sono di indubbia caratura, sia sul piano della qualità che su quello agonistico e temperamentale. Inoltre, la rosa dispone di valide alternative in tutti i ruoli, aspetto fondamentale in un torneo difficile ed equilibrato come quello cadetto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie