Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 05:40

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la verità

Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la verità

 
Serie B
Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

 
Serie B
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

 
Serie B
Jeda lancia in alto il «suo» Lecce«Può battere una big come il Palermo»

Jeda lancia in alto il Lecce: «Può battere big come il Palermo»

 
Serie B
«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

 
Serie B
Moriero: questo Lecce mi piace davvero

Moriero: questo Lecce mi piace davvero

 
Lecce
L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

 
In vista dell'incontro
L'ex Piangerelli: Lecce-Palermoquella sfida che valse la A

L'ex Piangerelli: Lecce-Palermo
quella sfida che valse la A

 
Serie B
Lecce, la nuova vita di Tabanelli«Basta guai, ora sono felice qui»

Lecce, la nuova vita di Tabanelli
«Basta guai, ora sono felice qui»

 
Serie B
E Lecce ha il suo tandem ispirato

Il Lecce ha il suo tandem ispirato

 
Serie B
Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Serie B

Lecce, l'ex Corvia: «Mi è piaciuto, può far bene»

I giallorossi domenica contro la Salernitana, entrambe le squadre possono ottenere un piazzamento importante

Tripudio al via del Mare per il Lecce in serie B

«Gara affascinante, quella tra Lecce e Salernitana, in programma domenica prossima al Via del Mare. Si sfideranno due squadre decisamente bene attrezzate per la serie cadetta, due formazioni che hanno le carte in regola per sgomitare per un piazzamento importante». A fotografare in questo modo il match tra il complesso allenato da Fabio Liverani e quello diretto da Stefano Colantuono è l’attaccante Daniele Corvia, 14 stagioni in A e B alle spalle, che nel 2017/2018 ha indossato la casacca del Fondi, in C, e che nel 2018/2019 disputerà il torneo di serie D con la maglia dello stesso club, che ha assunto la denominazione di Racing Aprilia. La punta romana ha militato con il Lecce nella seconda metà della stagione 2007/2008, in B, contribuendo alla promozione in A. In seguito, Corvia ha giocato con il club salentino nel 2009/2010, in B, vincendo il campionato, nel 2010/2011 e nel 2011/2012, in A. Nel complesso, con la società giallorossa ha collezionato 48 presenze e 23 reti in B e 52 presenze ed 8 gol in A.
L’attaccante ha fatto centro nell’ultimo match che il Lecce e la Salernitana hanno giocato nel campionato cadetto al Via del Mare, il 16 ottobre 2009, vinto per 1-0 dall’undici all’epoca allenato da Gigi De Canio. Al termine dell’annata agonistica, mentre la compagine salentina è approdata nella massima serie, quella campana è retrocessa in C. «Ricordo bene il confronto del 2009 - afferma Corvia - È stato complicato. La Salernitana, a dispetto del declassamento finale, era una compagine organizzata, difficile da affrontare. Grazie alla mia rete e ad una buona prova d’assieme abbiamo comunque messo in cassaforte i tre punti».
In seguito, il team salentino è quello campano si sono sfidati in Lega Pro, mentre domenica prossima torneranno a farlo nel torneo cadetto. «Ho visto in tv Benevento-Lecce di lunedì scorso - sostiene Corvia - Falco e compagni mi hanno fatto una gran bella impressione. Per 65’ sono stati superiori ad una corazzata costruita per fare ritorno nella massima serie, tanto da portarsi sul 3-0. Poi, una volta subito il gol del 3-1, si sono disuniti, sono calati ed hanno commesso qualche errore che è costato loro il 3-3. Resta, però, la prestazione di spessore, che fa pensare ad una formazione in grado di essere protagonista in maniera positiva, pur essendo una neo promossa. Del resto, dal mercato sono arrivati quasi esclusivamente calciatori che conoscono bene la B. Essendo stata totalmente rinnovata, inoltre, la compagine giallorossa può solo migliorare di partita in partita».
Corvia vede bene anche la Salernitana. «Nel primo match ha pareggiato in casa contro il Palermo, altro schieramento ambizioso - nota l’attaccante - I dirigenti del club campano hanno rinforzato un organico che già era di buon livello. L’undici guidato da Colantuono è destinato, a sua volta, a fare bene. Ecco perché, per domenica prossima, mi aspetto una gara combattuta ed equilibrata, in bilico sino all’ultimo minuto, nella quale potrà accadere di tutto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400