Martedì 20 Agosto 2019 | 22:21

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

Il Lecce si prepara al match con l'Inter: operato Maccariello

 
Coppa Italia
Lecce Salernitana

Lecce superstar batte la Salernitana 4-0. Bari, «schiaffo» ad Avellino. Monopoli asfaltato dal Frosinone

 
Coppa Italia
Lecce, domani terzo turno di Coppa contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

Lecce, in campo contro la Salernitana, Liverani: «Serve entusiasmo»

 
Calciomercato
Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

 
Serie A
Lecce, è record abbonamenti: assegnati tutti i numeri di maglia

Lecce, è record abbonamenti: assegnati tutti i numeri di maglia

 
Serie A
Lecce calcio, ritorna in giallorosso Andrea Rispoli

Lecce calcio, ritorna in giallorosso Andrea Rispoli

 
L'ok della commissione
Lecce, il Via del Mare è agibile per la Tim Cup

Lecce, il Via del Mare è agibile per la Tim Cup

 
L'intervista
«Voglio il Lecce in salvo»: parla il presidente Sticchi Damiani

«Voglio il Lecce in salvo»: parla il presidente Sticchi Damiani

 
Serie A
Lecce calcio, in prestito dal Sassuolo arriva Dall'Orco

Lecce calcio, in prestito dal Sassuolo arriva Dall'Orco

 
Serie A
Calcio Lecce, Liverani: «Stiamo facendo un buon lavoro»

Calcio Lecce, Liverani: «Stiamo facendo un buon lavoro»

 
Calciomercato
Lecce: l'affare Babacar si complica, Sassuolo batte altre strade

Lecce: l'affare Babacar si complica, Sassuolo batte altre strade

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariPolizia locale
Bari, sequestrati 70 chili di pesce e carne congelata in ristorante

Bari, sequestrati 70 chili di pesce e carne congelata in ristorante

 
PotenzaIl recupero
Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

Potenza, abbandonati in un sacco e gettati in canalone: la polizia salva 9 cuccioli

 
TarantoLa denuncia
ArcelorMittal, Usb: «A rischio crollo parte del tetto dell'Acciaieria1»

ArcelorMittal, Usb: «A rischio crollo parte del tetto dell'Acciaieria1»

 
LecceLo sbarco
Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

Leuca, intercettata barca a vela: a bordo 70 migranti, di cui 19 minorenni

 
FoggiaIl caso
Foggia, fiamme lungo i binari: traffico ferroviario sospeso e ritardi

Foggia, fiamme lungo i binari: traffico treni a singhiozzo. 
Uomo travolto da Lecce-Milano

 
BrindisiSu Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
MateraNel Materano
Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

Montescaglioso, fuga di gas da una casa: salvata 89enne e sventata esplosione

 
BatL'opificio
Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

Trani, l’ex segheria diventerà un centro commerciale

 

i più letti

Lunedì sera il match

Benevento favorito, ma il Lecce può stupire

L'opinione dell'ex centrale giallorosso Giuseppe Abruzzese

Liverani: cercare di trasformare un gruppo in squadra

Il tecnico del Lecce Fabio Liverani

«Nelle recenti stagioni, nelle quali le due squadre si sono affrontate in Lega Pro, le sfide tra Lecce e Benevento, sia quelle disputate al Via del Mare che quelle giocate al “Ciro Vigorito”, sono sempre state avvincenti, perché i due club hanno puntualmente allestito degli organici di alto livello per la categoria, che ambivano al vertice della classifica. Mi è sempre piaciuto scendere in campo contro la compagine sannita, in quanto le partite, sia quelle interne che quelle esterne, hanno avuto tutte le volte una gran bella cornice di pubblico. Sono convinto che sarà così anche lunedì prossimo, quando le due formazioni si troveranno faccia a faccia nella prima giornata di serie B».
Non ha dubbi Giuseppe Abruzzese, ex centrale difensivo del Lecce dal 2002 al 2006 (64 presenze e 2 gol) e nel 2014/2015 e nel 2015/2016 (65 presenze e 4 reti), attualmente in forza all’Audace Cerignola, team che milita in serie D. «Il Benevento si è cimentato per la prima volta nella propria storia in serie A, nella passata stagione - afferma Abruzzese - ed è una bella realtà del calcio italiano, proprio come quello salentino. Il presidente Vigorito vuole riportare immediatamente la sua squadra nella massima serie, come sempre accade ai club retrocessi. Pertanto, ha allestito un grande organico. Il Lecce, però, ha carte importanti da giocare perché ha portato a termine una campagna acquisti molto accorta, inserendo in rosa calciatori che conoscono bene la B perché ci militano da diverse annate agonistiche. Alcuni l’hanno anche vinta. Inoltre, sono stati ingaggiati anche dei giovani di spicco per la cadetteria, che cercano la definitiva consacrazione. A mio parere si tratta di un mix molto interessante, che regalerà alla piazza buoni frutti. Penso che l’undici diretto da Liverani, alla lunga, si classificherà entro i primi sette-otto posti della graduatoria finale».
Secondo Abruzzese, il match del “Ciro Vigorito” è tutt’altro che segnato. «Al Benevento va concessa qualche chance in più in sede di pronostici, per la caratura della propria rosa e perché giocherà in casa, circostanza che costituisce sempre un vantaggio - nota il difensore di Andria, classe ‘81 - ma ritengo il confronto apertissimo a qualunque risultato, come del resto accade sempre in serie B, un campionato nel quale regna l’equilibrio. Nel Salento, tra l’altro, c’è tanto entusiasmo dopo la promozione in B inseguita per sei stagioni e finalmente centrata. I tifosi giallorossi seguiranno la squadra in gran numero».
Al “Ciro Vigorito”, con la casacca del Lecce, Abruzzese ha anche segnato. «È accaduto nell’annata 2014/2015, nella quale ci siamo imposti per 2-1 - rammenta l’ex giallorosso - Il primo gol è stato messo a segno da Salvi ed il secondo l’ho firmato io. Poi i sanniti hanno ridotto le distanze sul finire della contesa. Un altro bel ricordo legato ai match contro il Benevento si riferisce alla stagione 2013/2014, quando al “Vigorito” abbiamo pareggiato per 1-1, nella semifinale di andata dei playoff, gettando le basi per la qualificazione alla finalissima».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie