Giovedì 06 Ottobre 2022 | 02:14

In Puglia e Basilicata

Poker di vittorie

Calcio, il Lecce ne fa altri cinque

 Lecce Serie B

In vetrina l’olandese Haye. A segno Falco, Palombi, Dubickas due volte e Chiricò

29 Luglio 2018

ANTONIO CALO’

LECCE - Poker di vittorie, per il Lecce, nelle amichevoli precampionato. Dopo avere battuto per 7-0 l’Amatrice (Prima categoria), per 12-0 la Spes Poggio Fidoni (Promozione) e per 3-0 il Rieti (serie C), ieri la formazione salentina ha superato per 5-0 il SFF Atletico (serie D), nel match disputato sul terreno del centro sportivo «Francesca Gianni», nel quartiere San Basilio, a Roma.

Liverani, applaudito ed acclamato dal folto pubblico presente, ha mandato in campo Bleve a guardia della porta, Lepore e Calderoni rispettivamente terzino destro e sinistro, Cosenza e Marino centrali difensivi, Haye, Arrigoni e Mancosu nel centrocampo a tre, Falco nel ruolo di trequartista dietro le punte Pettinari e Palombi.
Tra i salentini, per quel che riguarda i nuovi, sono piaciuti l’olandese Haye, capace di impostare come di difendere con buona continuità, Calderoni, che si è proposto con insistenza nella fase di possesso, lungo la fascia sinistra, per poi farsi trovare pronto sui contrattacchi dei rivali, e Palombi, vivacissimo su tutto il fronte di attacco. Per il resto, il Lecce si è mosso con ordine, facendo registrare quasi sempre un buon giro palla.

In avvio l’Atletico ha messo in difficoltà in un paio di circostanze la retroguardia giallorossa. Al 10’, però, su un errato disimpegno degli avversari, i salentini hanno sbloccato il risultato con un tiro dal limite di Falco. Al 31’, su un cross basso di capitan Lepore apparentemente senza troppe pretese, un liscio di Esposito ha ingannato il proprio portiere, permettendo alla sfera di giungere fra i piedi di Palombi che, a porta spalancata, l’ha appoggiata agevolmente in fondo al sacco, firmando il raddoppio. Al 37’, su traversone di Lepore, Pettinari, di testa, ha mandato di poco alto, mentre al 45’, con un pregevole tiro a giro, Nanni ha sfiorato il gol per l’Atletico.

Nella ripresa, al 9’, Legittino ha preso il posto di Marino (a conferma del fatto che molto probabilmente resterà in rosa per la sua capacità di giocare sia al centro della retroguardia che sulla sinistra) e Chiricò di Falco, mentre al 13’ è stata annullata una rete a Palombi per un fuorigioco assai dubbio. Al 16’, quindi, Chironi ha avvicendato Bleve ed al 20’ sono subentrati Tabanelli, Fiamozzi, alla sua prima uscita in maglia giallorossa, Maimone e Dubickas. Proprio il lituano, ha insaccato il gol del 3-0 al 25’, su assist di Chiricò, trafiggendo nuovamente il portiere avversario 1’ dopo, siglando la sua personale doppietta. Successivamente c’è stato spazio anche per Tsonev e per Dumancic. Al 40’, Palombi, servito da un delizioso passaggio filtrante di Chiricò, ha segnato il 5-0.

A differenza di quanto era stato stabilito in un primo momento, alla partenza per il ritiro sul monte Terminillo, Liverani ha decretato lo sciogliete le righe nella serata di ieri. La prima seduta di allenamento in vista della gara di Coppa Italia in programma il 7 agosto, al Via del Mare, contro la vincente della sfida Feralpisalò-Virtus Francavilla in cartellone questa sera alle 20,30, è prevista per martedì prossimo. (a.c.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725