Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 12:30

Il Biancorosso

Serie C
Bari in nottuna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

Bari in notturna al San Nicola (ore 20.45) contro la Sicula Leonzio

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTragedia sfiorata
Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

Taranto, ArcelorMittal, tre esplosioni in Acciaeria 2, nessun ferito

 
HomeIntimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

 
HomeL'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita (VIDEO)

 
NewsweekCervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

All'andata finì 1-1

Il Foggia a Caserta
per sigillare il primato

Il Foggia a Casertaper sigillare il primato

Vincere ancora per sigillare il primo posto impedendo al Lecce di accorciare il distacco, il Foggia ha le idee chiare in vista della trasferta di oggi a Caserta. Rossoneri in campo alle 14:30, arbitro del match Piscopo di Imperia (assistenti Loni di Cagliari e Affatato della sezione di Verbano-Cusio-Ossola, diretta streaming su Sportube). Alla stessa ora, Lecce impegnato nel derby casalingo con il Taranto (diretta web su Sportube e in tv su Telenorba). Sei punti separano le due pugliesi, a 5 giornate dal termine della Lega Pro. Il Foggia, che da un mese è da solo al comando della classifica e nelle ultime 8 giornate ha sempre vinto, ha anche il vantaggio degli scontri diretti a favore, avendo pareggiato 0-0 a Lecce e vinto 3-0 allo “Zaccheria”.
«Non abbiamo fatto nulla, dobbiamo restare concentrati e continuare a vincere – detta il tecnico dei rossoneri, Giovanni Stroppa -. Il Lecce sta tenendo il nostro passo, per cui non possiamo soffermarci a pensare a quanto siamo stati belli e bravi finora. Questa gara di Caserta è determinante, oltre che molto difficile».
Out il mediano Agazzi, infortunato. Per il resto, Stroppa ha l’intero organico a disposizione. Rientra Martinelli dopo lo stop per squalifica. «Qualche giocatore è un po’ affaticato, ho dei dubbi che scioglierò poco prima dell’incontro – spiega l’allenatore -. Giocheranno gli 11 che ritengo siano in questo momento i più pronti». Casertana ottava, in cerca di punti per consolidare la sua posizione in zona play-off. I campani proveranno a ripartire dopo la sconfitta subita a Siracusa, nel turno infrasettimanale. Nella fila dei rossoblù, assenza di rilievo quella del centrocampista croato Rajcic, squalificato. «Troveremo una squadra valida e agguerrita, che ha tanti calciatori tecnicamente dotati ed esprime un buon gioco, corre molto e verticalizza spesso la manovra – sostiene Stroppa -. Se per loro è la partita della vita, lo stesso vale per noi: dobbiamo mettere in campo la loro stessa determinazione e aggressività, per far emergere i nostri valori tecnici».
All’andata finì 1-1. «Questo Foggia è tutt’altra squadra rispetto a quel periodo del girone d’andata, abbiamo raggiunto il top della forma nella fase cruciale del campionato – fa notare Stroppa -. Siamo in evidente crescita sul piano atletico, mentale, tattico, nel tenere e coprire bene il campo, attaccare con efficacia la porta, leggere bene la gara riuscendo a capire quando serve palleggiare e quando occorre verticalizzare per andare a concludere. Abbiamo raggiunto un livello molto alto ma possiamo migliorare ancora».
Anche nel campionato scorso, a Caserta, si giocò il 9 aprile: il Foggia vinse 2-1 grazie ad una doppietta di Iemmello. «Satanelli» chiamati alla seconda trasferta consecutiva in 5 giorni, dopo il successo per 2-1 conseguito a Catanzaro. Al “Pinto”, il Foggia non sarà solo: attesi infatti circa 800 tifosi, che raggiungeranno Caserta a bordo di pullman e auto e riempiranno il settore ospiti, colorandolo di rossonero. Foggia ad un passo dalla striscia record di 9 vittorie di fila realizzata dai rossoneri di Marino nel campionato di C2 2002/03, che si concluse con la promozione in C1. «Dei numeri e record in questo momento non me ne frega niente – taglia corto Stroppa -. Potrebbero avere qualche rilevanza a fine stagione, non ora. Adesso dobbiamo pensare alla Casertana e alle prossime partite. Il mio pensiero è che bisogna vincerle tutte».
Raffaele Fiorella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie