Sabato 25 Maggio 2019 | 15:53

NEWS DALLA SEZIONE

Playout
Foggia calcio, il Tar Lazio sospende tutto: tifosi tornano a sperare

Foggia calcio, il Tar Lazio sospende tutto: tifosi tornano a sperare

 
Serie B
Foggia, contro i play out negati società farà ricorso al Tar

Foggia, contro i play out negati società farà ricorso al Tar

 
Retrocessione in C
Il Foggia calcio resta in trance: i tifosi vogliono giustizia

Il Foggia calcio resta in trance: i tifosi vogliono giustizia

 
Il punto
Foggia retrocesso 2 volte: un golpe antisportivo da «repubblica delle banane»

Foggia retrocesso 2 volte: un golpe antisportivo da «repubblica delle banane»

 
La sentenza
Serie B: Palermo retrocede in Lega Pro, Foggia ripescato per i play-out

Serie B: Palermo retrocede in Lega Pro ma per il Foggia niente play-out

 
Serie B
Il Foggia di Grassadonia retrocede in C, non basta il gol di Iemmello

Il Foggia di Grassadonia retrocede in C, non basta il gol di Iemmello

 
Serie B
Rigore decisivo, Foggia batte Perugia 1-0

Rigore decisivo, Foggia batte Perugia 1-0

 
Ha vinto 3-1
Foggia batte la Salernitana, prosegue la corsa ai play out

Foggia batte la Salernitana, prosegue la corsa ai play out

 
Serie B
Il Foggia perde al 91esimo: trasferta amara a Cremona

Il Foggia perde al 91esimo: trasferta amara a Cremona

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
LecceDopo un raid
Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

Lecce, pestato e ferito da un colpo d'arma da fuoco: arrestato 53enne

 
BrindisiUn 48enne
Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

Brindisi, stalker seriale perseguita la ex: finisce in cella

 
MateraImpianto Intrec
Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

Nucleare, i dati a Rotondella ok ma si teme inquinamento

 
TarantoDai carabinieri
Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

Marina di Ginosa, abusi edilizi: sequestrato un lido

 
BariL'inchiesta
Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

Bari, pm dissequestra beni a ex dirigente Policlinico

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 
BatNella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 

i più letti

Calciomercato

Foggia: il nuovo portiere è Nicola Leali, dal Perugia

Rush finale per i rossoneri: il prossimo obiettivo è Monaco

Foggia: il nuovo portiere è Nicola Leali, dal Perugia

A tre giorni dalla chiusura (giovedì alle 20 il gong), comincia a decollare il mercato invernale del Foggia, impegnato in questo rush finale delle trattative a definire diverse operazioni, sia in entrata che in uscita.
Il secondo rinforzo, dopo il ritorno del regista di centrocampo Leandro Greco, è un portiere: il nuovo numero 1 rossonero è Nicola Leali, che ha raggiunto ieri sera il capoluogo dauno ed ha firmato il contratto. Scambio di prestiti con il Perugia. Leali arriva in rossonero dal club umbro, a titolo temporaneo con diritto di riscatto a favore del club rossonero. Al Perugia approda l’argentino Albano Bizzarri, in prestito secco.


Classe ‘93, nato a Castiglione delle Stiviere (provincia di Mantova), alto 190 centimetri, Leali punta a rilanciarsi con la maglia del Foggia, dopo aver trascorso in panchina la prima parte di questa stagione, a Perugia, da vice di Gabriel. Il portiere lombardo, che il 17 febbraio prossimo compirà 26 anni, ha maturato un’ampia esperienza in Serie B, ed ha giocato anche nella massima serie e all’estero: qualche anno fa era ritenuto uno dei più promettenti portieri italiani ed era stato paragonato a Buffon, al punto che fu acquistato dalla Juventus, nell’estate del 2012, e poi girato in B ad alcuni club, affinché maturasse. Il Brescia è stato il primo sodalizio professionistico di Leali, squadra con cui l’estremo difensore mantovano ha debuttato in Serie A, quando aveva appena 18 anni. In B, per il nuovo numero 1 del Foggia esperienze con Brescia, Lanciano, Spezia e Perugia. In A un paio di stagioni, con il Cesena e il Frosinone, prima delle parentesi all’estero con i greci dell’Olympiakos e il club belga dello Zulte Waregem (con entrambe le squadre ha giocato in Europa League) e del ritorno in Italia per vestire, in B, la divisa del Perugia, di cui nel girone di ritorno del campionato scorso è stato il portiere titolare.


I tifosi rossoneri si aspettano molto da Leali, alla luce anche del fatto che negli ultimi dieci anni, per diverse ragioni, tutti i numeri 1 che hanno difeso i pali del Foggia hanno deluso le attese e non hanno legato con la tifoseria: da Bindi e Milan fino a Bizzarri, passando per Santarelli, Ivanov, Ginestra, Narciso, Guarna. Lo stesso Bizzarri, arrivato a Foggia con il credito della grande esperienza accumulata in A, non è riuscito nel girone d’andata a tenere fede alle aspettative e, dopo qualche buona prestazione, diverse incertezze e 17 presenze in campionato, si separa dal club rossonero.
Concluso l’ingaggio di Leali, il Foggia resta sul mercato per rinforzare l’organico. L’obiettivo, ora, è acquistare uno o due difensori centrali, oltre a perfezionare anche alcune cessioni. Per il reparto arretrato, in pole c’è un altro giocatore del Perugia: Salvatore Monaco, classe ‘92, ex Salernitana, Arezzo e Grosseto. Piace anche Andrea Costa (’86), che potrebbe lasciare il Benevento. Tentativo nelle ultime ore, infine, pure per il polacco Bartosz Salamon (’91), in forza al Frosinone e già rossonero, con Zeman in panchina, nella stagione 2010/11 di Lega Pro.


Se sarà fattibile, in base alle opportunità che si presenteranno nelle ultime ore, alle cessioni da definire e all’esito degli esami inerenti agli infortuni di Zambelli e Tonucci, il Foggia proverà ad acquistare anche un esterno destro (terzino-laterale di centrocampo) ed una mezz’ala.
Oggi, intanto, nell’assemblea della Lega B in programma questa mattina a Milano è prevista anche la discussione relativa alla riduzione della mutualità da erogare al club rossonero in riferimento alla passata stagione, in seguito alla presentazione in ritardo da parte della società dauna delle garanzie finanziare a copertura dello sforamento del tetto salariale: il Foggia e la Lega di B proveranno a chiudere questo contenzioso raggiungendo un accordo transattivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400