Venerdì 17 Gennaio 2020 | 23:22

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Serie B

Calciomercato, Foggia: difesa da saldare, Spolli in pole

I rossoneri devono dare il massimo nella seconda parte del campionato

Calciomercato, Foggia: difesa da saldare, Spolli in pole

Alzare i giri del motore, arrampicarsi verso posizioni più tranquille di classifica, disinnescare il pericolo della retrocessione diretta o dei playout. Il Foggia sa che, dalla ripresa del campionato, dovrà cambiare passo. «Stiamo lavorando intensamente, per affrontare al meglio la trasferta di Carpi e la successiva partita casalinga con il Crotone - dice il giovane difensore Luca Ranieri -. Due gare fondamentali, da cui provare a ricavare il massimo. Serviranno voglia di vincere e cattiveria agonistica. Abbiamo vissuto un girone d’andata in chiaroscuro: risultati buoni ed altri meno. Nella seconda parte del torneo bisognerà dare sempre il massimo e far arrivare i risultati. I tifosi sono delusi per la classifica, sta a noi svoltare e riportarli tutti dalla nostra parte».


Classe ‘99, vent’anni da compiere ad aprile, Ranieri ha collezionato 13 presenze in questo campionato, alla sua prima stagione tra i professionisti. «I primi 2 mesi sono stati difficili - racconta il centrale spezzino, cresciuto nel vivaio della Fiorentina e prestato l’estate scorsa ai rossoneri, dal club viola -. Poi è andata sempre meglio. Ho fatto per 6 anni il terzino, qui sto giocando al centro e mi trovo ugualmente bene, chiaramente spingo molto meno. Sono contento, ma la strada è ancora lunga e devo lavorare tanto. Dal 2019 mi aspetto tante altre presenze e buone prestazioni, magari anche qualche gol. Spero di crescere sempre di più. L’Under 21? Mi piacerebbe, per ora sono nel giro della Nazionale Under 20 ed è già una grande soddisfazione».


Trentuno gol al passivo, come Carpi e Padova: al giro di boa il Foggia è tra le formazioni cadette che hanno incassato più reti, e per questo dovrà sfruttare la sessione invernale del mercato, cercando di rinforzarsi e colmare le lacune. «Al di là degli innesti - osserva Ranieri - dobbiamo compattarci di più in campo e stare sempre concentrati. Non spetta a me dire cosa serve, comunque credo che un centrale d’esperienza possa aiutarci, uno che alzi la qualità e dia più tranquillità a tutto il reparto».
Per il pacchetto arretrato, l’obiettivo principale resta l’argentino Nicolas Spolli, classe ‘83, del Genoa. Tra le alternative prese in considerazione ci sono due centrali del Benevento: Massimo Volta (’87) e Andrea Costa (’86). Le prime operazioni in entrata del club rossonero, però, potrebbero riguardare un portiere e un centrocampista. Il Foggia ha individuato in Pierluigi Frattali (’85), di proprietà del Parma, il nuovo numero 1, ed ha tentato lo scambio con Bizzarri. La società emiliana non è interessata all’estremo difensore argentino, ma Frattali dovrebbe approdare ugualmente a Foggia. Quanto alla mediana, è concreta la possibilità del ritorno in rossonero di Leandro Greco (’86), dalla Cremonese.
Oggi, intanto, giornata di riposo concessa alla squadra. Domani ripresa degli allenamenti in vista della gara di Carpi (in programma sabato prossimo alle 15). Quasi 700 i tagliandi a disposizione dei sostenitori rossoneri, in vendita da domani mattina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie