Giovedì 23 Settembre 2021 | 07:35

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Prime sedute tattiche

Il Foggia a lezione da Grassadonia

Domenica partenza per il ritiro in Trentino

Il Foggia a lezione da Grassadonia

FOGGIA - Visite mediche, test atletici, prime sedute d’allenamento: vacanze terminate, da ieri il Foggia ha ricominciato a sudare, per prepararsi alla stagione 2018/2019. Due sedute d’allenamento al giorno, allo «Zaccheria», fino a domani. Domenica prossima la partenza per il ritiro di Ronzone, in Trentino-Alto Adige, dove i «Satanelli» si alleneranno fino al 30 luglio per poi rientrare in sede e disputare la prima partita ufficiale della nuova stagione, prevista il 5 agosto e valida per la Coppa Italia. Ieri seduta mattutina a porte chiuse, allenamento pomeridiano aperto invece a stampa e tifosi. In campo il portiere Noppert, i difensori Tonucci, Camporese, Loiacono, Martinelli, i centrocampisti Zambelli, Agnelli, Gerbo, Ramé, Sicurella, Deli, Kragl e Rubin, e gli attaccanti Mazzeo, Nicastro e Floriano, più i baby Sarri, Cascione, Amabile e Cavallini.

La squadra ha svolto lavoro atletico e tattico. Si riparte dal 3-5-2, il sistema di gioco che ha accompagnato e favorito la rimonta dei rossoneri, nella scorsa stagione, nel girone di ritorno. Il nuovo tecnico Grassadonia - supportato dai suoi collaboratori - ha insistito subito su alcuni concetti difensivi e offensivi: movimenti di linea e fraseggio fra i tre centrali e i due esterni; la costruzione della manovra palla a terra, dal basso, coinvolgendo il portiere e in situazioni di pressing alto degli avversari; schemi e movimenti d’attacco con protagonisti il regista di centrocampo, le due mezze ali e le due punte. Non hanno preso parte all’allenamento Guarna, Narciso, Tarolli, Figliomeni, Empereur, Dinielli, Celli, Fedele, Maza, Calderini, Fedato, Letizia e Beretta: non rientrano nei piani tecnici e sono, dunque, in lista d’uscita.

Il direttore sportivo Nember è a Milano, impegnato in diverse trattative per sfoltire l’organico e concludere le prime operazioni in entrata. Tra gli obiettivi, il portiere argentino Bizzarri (’77), svincolato, ex Lazio, Chievo, Pescara e Udinese, il difensore centrale Dainelli (’79), che si è svincolato dopo 6 anni consecutivi al Chievo, e il centrocampista offensivo Firenze (’93), che è di proprietà del Crotone e nella stagione scorsa ha giocato nella Pro Vercelli di Grassadonia e nel Venezia.

Intanto, il club rossonero ha intenzione di adire le vie legali contro il presidente dell’Entella, Antonio Gozzi, per le sue recenti dichiarazioni in merito alle inchieste della giustizia ordinaria e sportiva che riguardano la società dauna. Frasi che il Foggia Calcio ritiene lesive della propria immagine e reputazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie