Venerdì 19 Aprile 2019 | 00:55

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 
L'operazione della Gdf
Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

Ostuni, non versa ritenute Irpef: maxi sequestro di beni a titolare supermarket

 
A Brindisi
Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

Ruba farmaci da reparti, licenziato dipendente Sanitaservice

 
A Brindisi
Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

Fermato dai cc sbotta «Hanno fatto bene a spararvi»: denunciato

 
Verso le elezioni
Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

Europee: indagata a Brindisi capolista M5S per il Nord Ovest Mariangela Danzì

 
Perquisita dai cc
Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

Va a trovare fidanzato in carcere e gli porta droga: denunciata nel Brindisino

 
Dai carabinieri
Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

Armi, droga e banconote false: arrestato partenopeo a Mesagne

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

latiano

Tributi, quanto
incassa il Comune?

I quesiti di un’associazione sul pagamento dell’occupazione del suolo pubblico «Tosap»

Latiano ricorda 20 anni dopoprof. Sbrollini ucciso in strada

LATIANO - Domanda: ma si pagano le tasse comunali, compresi i tributi minori, come per esempio la Tosap (per l'occupazione di suolo pubblico)? A porre questa domanda «retorica» al primo cittadino è stata, anche questa volta l'Associazione culturale «L'isola che non c'è» che sulla propria pagina Facebook due settimane fa ha sollevato il caso. Un interrogativo talmente banale che ad oggi, per esempio, non si conoscerebbero i motivi riguardo al presunto ritardo del pagamento della Tosap per un cantiere aperto da oltre un anno nel centro del paese; nè quale potrebbe essere in questo caso l'importo che il Comune andrebbe ad incassare (anche se pare che le procedure sono state ora finalmente avviate).

«Latiano - si legge nel post pubblicato giorni fa dall'Associazione -, il nostro bellissimo paese sembra uno degli esempi più interessanti di democrazia autogestita. (Cioè ognuno sembra essere libero di fare come crede). Per risolvere il problema degli ambulanti abusivi, per esempio, il Comune si è visto costretto ad intervenire solo dopo una denuncia da parte dei commercianti in regola (che pagano le tasse)»: la scorsa settimana per far sgomberare le bancarelle abusive sono intervenuti insieme ai vigili Urbani e ai militari della locale stazione dei Cc anche i colleghi della Tutela Agroalimentari di Salerno.

«Anche per quanto riguarda i tributi minori a Latiano - scriveva l'Assocazione - sembra esserci una sorta di liberismo del mercato. Un esempio? La cartellonistica pubblicitaria. Agli uffici comunali non risulterebbe alcun pagamento della tassa di affissione per le vele pubblicitarie che per diverse settimane “hanno sventolato” nei pressi di via San Vito». Poi rimosse (ndr).

Stessa «disattenzione» sembra esserci sul controllo delle impalcature dei cantieri edili. Mentre la legge prevede per questi ponteggi il pagamento per occupazione di suolo pubblico (Tosap), in alcuni casi ciò non avverrebbe con puntualità nonostante il meccanismo dovrebbe essere automatico: ogni licenza edilizia approvata va comunicata all’ufficio Tributi che a sua volta incarica la polizia urbana a verificare.

L’Associazione su questo argomento ben due settimane fa ha posto un quesito al sindaco, al Comando di Polizia urbana, agli Uffici comunali Tributi e Lavori pubblici chiedendo: A quanto ammontano nel bilancio del Comune i ricavi di questi tributi minori? Quali indagini vengono fatte dall’Ufficio Tributi e dalla polizia urbana per verificare eventuali evasioni così come pare avviene invece per i passi carrabili e scivoli (sui quali sembra esserci un maggiore controllo)? A quanto ammontano gli incassi per l’occupazione del suolo pubblico da parte degli ambulanti che frequentano il mercato settimanale del venerdì?

L'associazione concludeva con una considerazione: «forse una indagine amministrativa interna potrebbe aiutare lo stesso ente a trovare soluzioni per risolvere problemi “dovuti alla carenza di fondi” (così dicono gli amministratori ogni volta che si batte cassa) anche quando si tratta di poche centinaia di euro: come per esempio nel caso delle 14 lampade rotte nei giardini e i tappetini sotto alle altalene nel parco giochi ancora rotti». Lampioni e tappetini che a distanza di due settimane dalla pubblicazione del post sono ancora spenti e rotti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400