Sabato 16 Febbraio 2019 | 18:06

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
BariSanità
Medicina «narrativa» Un corso per i medici

Medicina «narrativa» Un corso per i medici

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

In via Cairoli

Brindisi, ladro acrobata cade
per le scale e si frattura bacino

Voleva rubare nella sede della Confederazione agricoltura ma è precipitato

carabinieri

Un ladro acrobata è precipitato da sette metri di altezza a Brindisi ed è finito in ospedale dove si torva agli arresti. Protagonista dell'episodio, il 41enne Francesco Abruzzi trovato riverso sulle scale al terzo piano del condominio di piazza Cairoli 5, con vari traumi su tutto il corpo da probabile caduta.

Dopo gli accertamenti, i carabinieri hanno verificato che era stata forzata la porta del terrazzo dello stabile nei pressi della quale sono stati rinvenuti alcuni arnesi da scasso e il danneggiamento di due reti metalliche. Dalla visione di alcune telecamere di videosorveglianza è stato accertato che l'uomo, una volta entrato dal portone principale del condominio, ha raggiunto il lastrico solare con l'ascensore e, dopo aver forzato la porta di accesso del terrazzo, ha divelto la rete metallica attraverso la quale a mezzo di una fune si è calato al piano inferiore, per fare un furto nella sede della Confederazione Italiana Agricoltori (C.I.A.).

Non è riuscito nel suo intento probabilmente a causa della fitta pioggia ed è pertanto scivolato cadendo sul terrazzino tra il terzo e il secondo piano, procurandosi una frattura al bacino. Da qui è rientrato nel vano scale del condominio rompendo il vetro di una porta, nel maldestro tentativo di sviare le indagini simulando una caduta accidentale dai gradini delle scale, procurandosi nella circostanza anche ferite da taglio su entrambe le mani e le braccia. Gli arnesi da scasso rinvenuti sono stati sottoposti a sequestro. Su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, Abruzzi è stato sottoposto al regime di arresti domiciliari presso l'ospedale Perrino.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400