Martedì 19 Marzo 2019 | 05:14

NEWS DALLA SEZIONE

In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 
Nel Brindisino
Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

 
Nel brindisino
La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

 
La protesta
Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

san vito

«Maltratta moglie per 20 anni
e le nega il mantenimento»

I carabinieri hanno messo fine all'incubo di una donna

«Maltratta la moglie per 20 anni e le nega assegno di mantenimento»

SAN VITO - Non solo per venti anni – sono davvero tanti – ha reso la vita della moglie un inferno sulla terra, ma quando finalmente la donna ha trovato il coraggio di lasciarlo non le ha versato l’assegno di mantenimento stabilito dal giudice. Di conseguenza oggi la donna vive in stato di indigenza, perché non ha un lavoro e non ha alcuna fonte di reddito.

A conclusione di un certosino lavoro di indagine, che è consistito nel ricostruire quattro lustri di vessazioni, minacce, aggressioni verbali e violenze fisiche, i carabinieri della stazione di San Vito dei Normanni hanno formalizzato una denuncia in stato di libertà a carico di V.T., 46 anni, sanvitese, per maltrattamenti in famiglia continuati. All’uomo è stata appioppata anche una denuncia per omessa custodia di armi. All’atto del controllo, eseguito sempre dai militari dell’Arma della stazione di san Vito, è emerso che il 46enne non custodiva un fucile calibro 12 e una pistola calibro 7,65, che deteneva con regolare permesso, con le cautele imposte dalla legge. Le armi sono state poste sotto sequestro dai CC.

Venti anni di soprusi e non lo ha mai denunciato: accade spesso, purtroppo. Vuoi per il timore di mettere nei guai una persona a cui, nonostante tutto, si vuole bene, per evitare di far sapere agli altri quello che si è vissuto, molte donne continuano a non denunciare i loro mariti-aguzzini. Quando, finalmente, la moglie del 46enne sanvitese ha trovato il coraggio di bussare alla porta della caserma dei carabinieri e di “confessare” al maresciallo quello che aveva vissuto per vent’anni tra le mura della sua abitazione, l’indagine si è potuta mettere in moto. Gli accertamenti condotti dai militari dell’Arma hanno fatto emergere “ripetute violenze fisiche e psicologiche” poste in essere dall’impiegato nei confronti della moglie per quattro lustri. Non solo. Anche ora che quel matrimonio da incubo è finito il 46enne sanivitese continua a fare del male alla sua ex moglie non versandole l’assegno di mantenimento e costringendola a vivere nella povertà più assoluta.

[Mimmo Mongelli]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400