Domenica 24 Febbraio 2019 | 00:12

NEWS DALLA SEZIONE

San Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
La polemica
Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

Fasano, tassa di soggiorno tutto l'anno: guerra Comune-albergatori

 
Furto in casa
San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: denunciati n 2

San Vito dei Normanni, ristrutturano abitazione e rubano 2.500 euro: 2 denunciati 

 
No all'omofobia a scuola
Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

Brindisi, Emiliano si commuove tra i ragazzi che hanno difeso amico gay: «Orgoglioso di voi»

 
A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili VD

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'episodio
Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

Black out durante la prima della Madama Butterfly a Bari, il cast rimane in scena senza luce

 
FoggiaPrimarie
Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

Foggia, il centrodestra si misura per scegliere il candidato sindaco

 
PotenzaVoto il 24 marzo
Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

Basilicata al voto, in corsa 5 aspiranti Governatori: centrosinistra a rischio

 
BrindisiSan Pietro Vernotico
Scontro frontale nel Brindisino: muoiono 3 persone

Scontro frontale nel Brindisino:
muoiono 3 persone

 
LecceNel Salento
Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 28enne

Perde il controllo dell'auto sulla Taviano-Matino: muore una 27enne

 
MateraA Tokyo
Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

Matera 2019, il debutto in Giappone: «Investire sulla cultura»

 
BatDavanti alla stazione
Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

Barletta, rumeni ubriachi aggrediscono agenti: uno va in carcere

 

ostuni

Villanova, frazione
in totale abbandono

Gli albergatori sollecitano un intervento del Comune

Villanova, frazione in totale abbandono

OSTUNILa stagione estiva si avvicina a grandi passi e gli albergatori e proprietari di villaggi della località Villanova ‘avvisano’ il Comune di Ostuni in merito ad una serie di problematiche che riguardano il comparto turistico. Situazioni che annualmente creano disagi per gli ospiti e rischi, anche economici, per l’intero comparto. “Le strutture alberghiere pongono all’attenzione dell’Amministrazione comunale la situazione di Villanova in merito ad una serie di problematiche che ogni anno si ripetono puntualmente.

Prima fra tutte la sosta di auto e accampamenti con relativa produzione privata e consumo di cibi e bevande. “In particolare sulla falesia e sulla scogliera nel tratto fra residence ‘Barbara’ e spiaggia ‘Creta Rossa’ che comporta enormi disagi al turista ma anche alla sicurezza per eventuali necessità di soccorso come già avvenuto in occasione del decesso in mare la scorsa estate”, spiegano gli albergatori che poi aggiungono, “Per non parlare dei parcheggi abusivi di auto nei pressi dei locali notturni che impediscono il regolare deflusso del traffico e la- diffusione di musica e rumori in totale libertà senza limiti di orario e di decibel.

Questo a causa della mancanza assoluta di vigilanza e la completa anarchia, oltre al paradosso che l’Amministrazione comunale delibera la possibilità di prolungare la diffusione della musica sino alle 3 di notte e allo stesso tempo si dichiara impossibilitata a controllare il rispetto della stessa delibera”. Disagi molto pesanti quest’ultimi per centinaia di ospiti che soggiornano nelle strutture ricettive e che “devono subire concerti dal vivo a 10 metri sino alle 4 di notte”. Ma le problematiche non finiscono qui.

“Persiste un grave disservizio del sistema fognario che comporta fetore insopportabile e frequenti interventi delle ditte ecologiche a carico delle strutture alberghiere per liberare le condotte rallentate dal sistema generale inefficiente e una pessima o inesistente manutenzione del verde e delle aree pubbliche”, aggiungono gli albergatori. In questo contesto molti clienti hanno fatto richiesta di rimborsi per ‘vacanza rovinata’. Le presenze turistiche negli alberghi della zona generano diverse decine di migliaia di euro grazie alla Tassa di soggiorno ma nonostante ciò non corrispondono i servizi dovuti. “A questo punto, se il Comune di Ostuni non prenderà provvedimenti in vista dell’inizio della stagione estiva, siamo obbligati a tutelarci legalmente per far valere i nostri diritti”, concludono gli operatori che della vicenda hanno investito anche la loro associazione di categoria ovvero la Federalberghi.

[v.d.l.]

OSTUNIParcheggi abusivi e altre illegalità diffuse rischiano di danneggiare l’immagine di una zona tra le più belle di tutta la fascia costiera brindisina

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400