Sabato 20 Ottobre 2018 | 10:06

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in ce...

 
Sei denuciati
Latiani, maxi rissa tra 6 giovani:uno ruba il portafogli a un rivale

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani: uno ruba il portafog...

 
A Francavilla Fontana
Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulla vetrina: arrestato

Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo la...

 
Ai ferri corti
Brindisi, il sindaco Rossi diffida Versalis e minaccia il fermo dell’impianto

Brindisi, sindaco diffida Versalis e minaccia fermo del...

 
Per una settimana
San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

 
Nel Brindisino
Non rispettano l'alt dei cc, inseguimento finisce con 3 tamponamenti: arrestati 2 nomadi serbi

Non rispettano l'alt dei cc, ma tamponano 3 auto: arres...

 
Turismo
Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

Brindisi «dimenticata» alla Fiera di Rimini

 
Nel rione Sant'Elia
Brindisi, incendia l’auto del vicino di casa ma un video lo inchioda: arrestato

Incendia l’auto del vicino, inchiodato da un video

 
Economia
Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

Export brindisino in calo dopo 2 anni di crescita

 
A Ceglie Messapica
«Tra noi è finita, lasciami in pace»Aggredisce a morsi l'ex moglie

«Tra noi è finita, lasciami in pace». E morde l'ex mogl...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

a brindisi

Fontana Tancredi
rubate le luminarie

La scoperta ieri mattina all'atto della disinstallazione da parte dell'Energeko

fontana Tancreti a brindisi

BRINDISI - L’ultima frontiera dei ladri? Le luminarie di Natale. Quelle installate per abbellire - nel periodo delle festività - la Fontana Tancredi in particolare. A scoprire il furto sono stati ieri mattina i dipendenti della Energeko che si erano recati al monumento per ritirare le luminarie fatte installare dall’ingegnere Antonio Galati, presidente della partecipata del Comune, che si era fatto prestare a titolo di favore personale da un amico di Lecce, peraltro a costo zero per l’Amministrazione comunale. All’atto della deposizione delle luminarie, la scoperta del furto che lascia l’amaro in bocca in chi si è adoperato tanto e, a titolo gratuito sacrificando anche il proprio tempo libero, per dare qualcosa in più alla città. Un gesto squallido e deprecabile che non solo arreca danno allo stesso capoluogo, ma che vanifica ogni sforzo teso a rilanciarlo, anche a partire dalle piccole cose.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400