Venerdì 22 Marzo 2019 | 09:36

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraUn 59enne
Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

Matera, minaccia moglie con un coltello davanti a figlia minorenne: in cella

 
FoggiaL'omicidio
Mattinata, ammazzata a fucilate vicino casa boss del clan Romito

Mattinata, boss clan Romito ammazzato a fucilate vicino casa

 
BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 

problemi a fasano

Raffica di pagamenti Tari
ma per tanti sono errati

Le ingiunzioni sarebbero giunte pure a cittadini che hanno già pagato

comune di fasano

FASANO - Migliaia di avvisi aventi ad oggetto accertamenti relativi alla Tari, la tassa sulla raccolta dei rifiuti, 2016 stanno arrivando in questi giorni alle famiglie fasanesi. A giudizio dei commercialisti, a cui molti destinatari degli avvisi si sono rivolti per avere chiarimenti in merito, quegli accertamenti sono errati. Per l’ex sindaco Lello Di Bari è un «invito» a nozze per attaccare, in modo tranciante, le scelte dell’amministrazione Zaccaria.

«La nostra contestazione - attacca il consigliere comunale forzista - si riferisce ai tentativi maldestri e inopportuni dell’Amministrazione di allungare la mano nelle tasche dei cittadini, i quali si sono visti notificare, dal nuovo “efficientissimo” Ufficio Tributi del Comune di Fasano, avvisi di accertamento Tari 2016 totalmente sbagliati, nei quali è stata applicata doppiamente la quota variabile e, cosa ancor più grave, in molti casi i fasanesi avevano pagato regolarmente la tassa per la quale è stato notificato l’accertamento. Gli errori commessi sono ancora più inaccettabili perché non sono stati determinati dal mancato possesso, da parte dell’Ufficio Tributi, della Banca dati aggiornata, ma dal cattivo funzionamento del software acquistato appositamente da questa amministrazione e dal mancato controllo degli atti da parte dei dipendenti comunali ai quali l’assessore al ramo si è affidato. Oltre al danno economico subìto per i costi di notifica degli atti annullati - prosegue Di Bari -, i fasanesi saranno anche costretti a recarsi presso l’Ufficio Tributi per richiedere l’annullamento dell’atto sbagliato. Ufficio aperto al pubblico solo 2 ore al giorno. In molti casi questo costringerà a chiedere permessi dal lavoro, spesso giornate intere. Insomma un disagio inaudito! Il cattivo “modus operandi” dell’Amministrazione guidata dal sindaco Francesco Zaccaria e dall’assessore al ramo Giovanni Cisternino, trova riscontro anche dalla corrispondenza intercorsa tra gli stessi e la società Centro Tri.Com in A.s., opportunamente recuperata con apposita richiesta di accesso agli atti. Dalla suddetta corrispondenza, inviata per conoscenza alla Procura della Repubblica, alla Prefettura e alla Corte dei Conti, abbiamo appreso che la Centro Tri.Com ha trasmesso al Comune (suo socio pubblico) sia le banche dati, sia le copie di atti (pronti per la stampa) relative alle sole annualità a rischio prescrizione (p.e. 2012), pari a circa € 3.400.000, ad eccezione della Ta.Ri 2016 per la quale il Comune di Fasano ha prodotto autonomamente atti errati, come già detto».

Se davvero, come sostiene l’ex sindaco forzista e gli addetti ai lavori, gli avvisi di accertamento che in questi giorni stanno venendo recapitati ai cittadini fasanesi sono errati, la cosa sarebbe molto grave. Per i contribuenti, infatti, si tratterà di sopportare una serie di disagi per vedere riconosciuta la propria buona fede in merito al pagamento della Tari 2016.sanoÈ bufera sulle notifiche in atto da parte del nuovo ufficio tributi dell’amministrazione comunale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400