Domenica 17 Febbraio 2019 | 16:42

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia: non sono graditi

 
LecceNel Leccese
Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

Ruba 200 libri antichi da casa di un anziano: denunciato a Taviano

 
TarantoLe dichiarazioni
Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

Emiliano a Taranto: «Il governo non può abbandonare ex Ilva»

 
BatLa protesta
Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

Trani senza pronto soccorso, i cittadini scendono in piazza

 
BariDa piazza del ferrarese
Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

Bari corre per il cuore, la partenza della Running Heart

 
BrindisiNel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 

a brindisi

Casa inidonea per una disabile
ora il Comune dovrà sostituirla

La sentenza del tribunale. In alternativa, dovrà pagare all'assegnataria 500 euro al mese

disabili

Comune di Brindisi condannato a garantire ad un disabile un alloggio privo di barriere architettoniche. Lo ha deciso il giudice del Tribunale, Silvia Nastasia, con una esemplare sentenza (la n° 2006 del 22 dicembre scorso) che ha attestato la mancata consegna ad una cittadina disabile con severe patologie e difficoltà deambulatorie (con invalidità del 100%) di un appartamento di edilizia residenziale conforme alla norma sull’abbattimento delle barriere architettoniche. Il Comune dovrà provvedere a sostituire l’alloggio o, in alternativa, corrispondere alla donna un risarcimento per equivalente in misura di 500 euro mensili.

L’appartamento si trova a Sant’Elia e nel 2006 venne consegnato alla cittadina costretta a vivere su una sedia a rotelle. Ad interessarsi alla vicenda è stata l’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi Civili (Anmic) di Brindisi (presieduta da Mario Pentassuglia) e, in particolare, l’avv. Alessandro Formosi, uno dei legali dell’associazione che ha assistito la cittadina disabile nel giudizio iniziato nel 2009.

«Da subito - ha fatto notare l’Anmic - la disabile ha evidenziato carenze e difetti, consistenti nella presenza all’esterno di uno scivolo a pendenza non a norma e con una curva, comandi degli interruttori ad altezza non conforme, impossibilità di transito agevole da un ambiente all’altro per il corridoio stretto e per la presenza di un pilastro che limita l’accesso agevole della carrozzina in cucina e difficoltà di accesso al bagno che non è dotato di pavimentazione idonea antiscivolo. In più, le traverse di sostegno in prossimità dei servizi igienici non sono state correttamente fissate e, una volta azionate, creano un ostacolo che impedisce di utilizzare i servizi o addirittura imprigiona i portatori di handicap. È inoltre mal posizionato il vano doccia al pari del lavabo che non è installato alla corretta altezza. Anche le soglie di accesso ai balconi sono insidie per chi è in carrozzina (sono alte 7 cm): una volta, nel tentativo di transitarvi, la carrozzina si è ribaltata e l’utilizzatrice stremata non è stata capace di rientrare nell’appartamento. Infine, la stanza da letto è piccola e non consente alla carrozzina di accostarsi al letto costringendo l’assegnataria che vive da sola a compiere acrobazie per entrare ed uscire dal letto o talvolta a dormire sulla carrozzina quando stremata nelle forze».

«Quello che purtroppo non è oggi concepibile - commenta l’Anmic - è che proprio il Comune abbia costretto una disabile ad occupare un appartamento non conforme a chi soffre di ridotta capacità di deambulazione. Purtroppo è noto che altri disabili riscontrino nel quotidiano a Brindisi il medesimo problema per il comportamento affatto civile di alcuni automobilisti che occupano stalli di sosta per disabili o parcheggiano in corrispondenza delle rampe di accesso ai marciapiedi per soggetti con ridotta capacità deambulatoria, ma altresì sono in tanti i cittadini assegnatari di immobili residenziali prigionieri nelle abitazioni non dotate di rampe, ascensori o peggio ancora non conformi alle normative in materia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400