Martedì 19 Marzo 2019 | 05:10

NEWS DALLA SEZIONE

In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 
Nel Brindisino
Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

Si addormenta sul bus ubriaco e rifiuta di scendere, nigeriano arrestato a Ceglie Messapica

 
Nel brindisino
La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

La fortuna bacia Ceglie Messapica: vinti 2,5 mln di euro al 10 e Lotto

 
La protesta
Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

Francavilla, via dall'ospedale i distributori di snack abusivi

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa visita
Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

Di Maio a Matera: «Fare imprese al Sud è da supereroi»

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra di 46 anni. Altro incidente a Manduria: muore 78enne

 
HomeUdienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
PotenzaI controlli
Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

Evadevano il fisco per 120mila euro: scoperti in 2 a Maratea

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Brindisi

Rubano bici e picchiano
donna incinta: arrestati

Rubano bici e picchiano  donna incinta, arrestati

Rapina impropria e lesioni personali.
Sono i reati per i quali dovranno ora rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria due giovanissimi brindisini, M. A. di 18 anni e A. M. di 20 anni, arrestati dai Carabinieri del locale Nucleo Operativo e Radiomobile e finiti ai domiciliari.
Il fatto è accaduto venerdì sera nei pressi del lungomare Regina Margherita: è qui che i due si sono impossessati furtivamente, dopo aver forzato il lucchetto di protezione, di una bicicletta elettrica appartenente ad un pensionato.
L’azione però non è passata inosservata al proprietario del mezzo che, assieme ad alcuni familiari, ha provato ad inseguire i due malfattori.
Tra essi, una donna incinta che è stata la prima a raggiungerli ma, nel tentativo di riprendere la bicicletta appena rubata, è stata percossa e, subito dopo una breve colluttazione, non ha potuto impedire ai due giovani di divincolarsi e darsi alla fuga.
L’immediato intervento dei militari dell’Aliquota Radiomobile, tuttavia, ha poi permesso nel giro di pochi minuti di rintracciare il più giovane dei due che veniva subito tratto in arresto.
Successive indagini hanno consentito poi di identificare, rintracciare ed arrestare anche il complice, con conseguente recupero della refurtiva, immediatamente riconsegnata all’avente diritto.
Come anzidetto, la coppia dovrà ora rispondere dei reati di rapina impropria e di lesioni personali e, al termine delle formalità di rito, sono stati associati presso le rispettive abitazione in regime di arresti domiciliari.
Dal canto suo, la donna in stato interessante è stata portata presso l’ospedale “Perrino” per gli opportuni accertamenti, ma la colluttazione avuta con i due ladri non ha provocato serie conseguenze nè alla donna, nè alla creatura in grembo.
[p. potì]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400