Lunedì 20 Gennaio 2020 | 04:39

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

Dagli Stati Uniti e dal Belgio
per esplorare le viscere della terra

Tra cunicoli e stalattiti, fiumi sotterranei e risorgive carsiche

Dagli Stati Uniti e dal Belgio per esplorare le viscere della terra

OSTUNI - Americani e belgi svelano il mistero delle bellezze del sottosuolo ostunese e «armati» di curiosità e tanta voglia di andare alla scoperta delle grotte del nostro territorio, turisti stranieri e non solo, sono stati accompagnati dai soci del Gruppo Escursionistico Speleologico Ostunese, Geos, in un viaggio sotto terra.

L’entrata in grotta, è stata anticipata da un competente momento di informazione e formazione, per assicurare a tutti i partecipanti la migliore fruizione di un bene ambientalistico, così delicato nel suo ecosistema e così estraneo alla nostra conoscenza.

Gli accompagnatori, che svolgono un servizio di volontariato, hanno guidato i partecipanti in un viaggio ricco di sorprese e scenari sorprendenti attraverso corridoi, cunicoli, sale di crollo con stallatiti e stalagmiti.

«Le grotte sono senza dubbio le forme più conosciute, ma esistono anche cunicoli più o meno estesi, come quelli percorsi da fiumi sotterranei, che scompaiono dalla superficie terrestre sprofondando nel sottosuolo dove scorrono anche per parecchio tempo prima di tornare all’aperto (risorgive carsiche). L’esplorazione speleologica ha permesso inoltre di rilevare sifoni, condotti e altre forme di collegamento tra cavità ipogee».

Un percorso durante il quale le guide hanno fornito informazioni e risposto ad ogni domanda che il crescente interesse produceva nei visitatori stranieri.

La volontà del gruppo Geos è stata quella di offrire, ai non addetti, notizie e descrizioni sulle modalità di formazione e sviluppo degli ambienti carsici ma non solo. Oltre alla conoscenza delle meraviglie del sottosuolo, uno degli obiettivi del gruppo Geos è quello di educare, stimolare una sensibilità per l’ambiente, anche quello non immediatamente percepibile ma che nondimeno merita interesse e considerazione per tutte le valenze ambientali, storiche e culturali che contiene.

La risposta dei viaggiatori del sottosuolo è stata sorprendente, al termine del percorso, infangati e sorridenti, i turisti hanno espresso commenti come «bellissima esperienza», «è stato uno dei momenti migliori della vacanza».

La missione Geos si può dire conclusa felicemente, l’interesse per i segreti della terra ha segnato positivamente i partecipanti e il ricordo di quest’avventura resterà indelebile anche se diversi si sono detti interessati a ripeterla.

Il gruppo Geos si occupa della ricerca, dello studio di queste manifestazioni carsiche che rivestono una forte rilevanza ambientale. Di fatto, la conoscenza di questi aspetti del territorio si declina anche nella conoscenza della storia di esso.

Il Gruppo escursionistico speleologico ostunese è un’associazione speleologica ed escursionistica che ha come obiettivo la valorizzazione del patrimonio carsico pugliese, nazionale ed internazionale nonchè di cavità urbane sia naturali che artificiali. Organizza attività escursionistica intesa come recupero della dimensione del camminare nel rispetto dell’ambiente naturale ed umano (anche in collaborazione con altre associazioni), conferenze finalizzate alla divulgazione ed alla conoscenza della speleologia, dell’idrogeologia, della biospeleologia, con particolare riferimento alle tematiche relative alla tutela delle aree carsiche; collabora con università, musei, associazioni ed enti che si propongono le stesse finalità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie