Venerdì 23 Agosto 2019 | 07:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
Dai Cc
Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

Brindisi, arrestato tassista di migranti: sconterà 4 anni e 9 mesi di carcere

 
Un 21enne
Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

Villa Castelli, non vuole lavorare e picchia i familiari per i soldi: arrestato

 
Controlli nel Brindisino
Rosa Marina, Cc in discoteca: 19 lavoratori in nero. Il gestore: "Tutto sanato"

Rosa Marina, Cc in discoteca: venti lavoratori in nero. Il gestore: «Tutto sanato»

 
Poi donato in beneficienza
Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

Brindisi, pesce troppo piccolo: sequestrati 120 kg dalla Guardia Costiera

 
I controlli
Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

Falsi incidenti stradali, stretta dei cc: 36 denunce in 7 mesi nel Brindisino

 
L'emergenza
S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

S. Pancrazio Sal.no, Il Comune ingaggia un falco «anti-piccioni»

 
La scoperta
Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

Brindisi, dopo il restauro nel Duomo torna alla luce una cappella del ’500

 
Le minacce
Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

Francavilla F.na, molestie ed estorsioni alla ex: arrestati un detenuto e padre 86enne

 
Su Instagram
Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

Flavia Pennetta di nuovo mamma: ad annunciarlo sui social è Fabio Fognini

 
Maltrattamenti
Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

Francavilla F.na, massacrava di botte i genitori per avere soldi per sigarette

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Il 33enne Zakaria Ismaini

Condannato anche a Rimini
serial killer che colpì a Latiano

Pena di 30 anni. In Riviera il primo delitto,poi Brindisi (gli è stato inflitto un ergastolo) e Catania.

Condannato anche a Riminiserial killer che colpì Latiano

E’ stato condannato a 30 anni Zakaria Ismaini, 33 anni, marocchino, per l’omicidio di Anna Maria Stellato, la 24enne ligure, trovata morta nelle acque di Torre Pedrera di Rimini, il 14 luglio del 2012. La Corte d’Assise di Rimini ha sciolto la camera di consiglio questa sera alle 21.30, condannando il marocchino anche ad una provvisionale di 50 mila euro. Già condannato all’ergastolo a Brindisi lo scorso aprile per l’omicidio di Cosimo Mastrogiovanni, 63 anni, pensionato di Latiano bruciato vivo il 10 novembre 2014, Ismaini ha confessato anche l’omicidio della 50enne Letizia Consoli, una vedova uccisa a Catania il 7 febbraio 2015, colpita alla testa e gettata in mare.

E proprio a Rimini il serial killer aveva fatto la sua prima vittima. Tre omicidi, secondo il pm Davide Ercolani, che aveva chiesto la pena dell’ergastolo, con tanti elementi comuni. La ragazza, che tutti conoscevano come Luna, è morta annegata in uno stato di intossicazione acuta per eroina. Ma presentava anche tre ematomi sospetti al capo a cui nemmeno il medico legale era riuscito a dare un’origine.

La prima ipotesi fu quella di lesioni prodotte dal galleggiamento contro gli scogli. Una versione che non aveva soddisfatto gli inquirenti perché quando venne trovata, la ragazza aveva addosso solo un reggiseno.

Una cosa era stata appurata fin subito, quella notte a Torre Pedrera, Ismaini era stato l’ultimo a vedere Luna viva. Il marocchino quindi era stato indagato per omissione di soccorso, ma senza prove era stato lasciato a piede libero. Ai carabinieri aveva raccontato che la ragazza aveva assunto droga, era andata a farsi un bagno in mare e l’aveva vista sbattere contro gli scogli. Quando però era arrivato da lei, l’aveva vista boccheggiare con la schiuma alla bocca, e preso dal panico l'aveva lasciata lì a morire e se n'era andato portandosi via la borsa che, disse, aveva gettato in un cassonetto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie