Giovedì 20 Settembre 2018 | 00:07

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

tra ceglie e ostuni

Litiga con il vicino di casa
prende il fucile e gli spara

CEGLIE - Litiga con il vicino e gli spara con il fucile. Arrivano i carabinieri e tenta la fuga. Raggiunto e bloccato dai militari dell’Arma, Pietro Gatti, cegliese di 42 anni, è finito in carcere. E’ accusato di minaccia aggravata e detenzione di arma clandestina. Ad arrestare il 42enne sono stati i carabinieri della stazione di Ostuni in collaborazione con i loro colleghi forestali della stazione della città bianca.

Quando al 112, il numero di pronto intervento dell’Arma, è arrivata la segnalazione di detonazioni in contrada Sessana grande, sulla direttrice Ostuni-Ceglie Messapica, in agro della città bianca, chi ha telefonato ha fatto riferimento alla presenza in zona di un bracconiere. Invece, a sparare non era stato un cacciatore di frodo, ma un residente nella zona, che aveva appena avuto un diverbio con un suo vicino di casa, e non aveva sparato contro un animale ma contro un essere umano. La segnalazione è stata girata dalla centrale operativa ai carabinieri forestali e ai militari dell’Arma della stazione di Ostuni. I primi ad arrivare in contrada Sessana sono stati i forestali. Subito dopo i carabinieri. Gatti è stato subito individuato e i militari dell’Arma, nel frattempo sono arrivati anche i carabinieri, si sono lanciati al suo inseguimento del fuggitivo. L’uomo non aveva con se il fucile con cui poco prima aveva sparato al suo vicino di casa – un 60enne ostunese – per fortuna senza ferirlo. I carabinieri hanno accertato che il 42enne, che è già noto alle forze dell’ordine, aveva sparato da una quindicina di metri di distanza dall’obiettivo.

Fermato il fuciliere, i militari dell’Arma si sono messi a perlustrare il tragitto percorso dal 42enne per allontanarsi dal luogo in cui aveva sparato per trovare il fucile usato dall’uomo per sparare al suo vicino. La tenacia dei carabinieri, di quelli in divisa nera e dei forestali, è stata premiata: l’arma è stata rinvenuta all’interno di un fosso. Si tratta di un fucile calibro 12 a cui era stata parzialmente alterata la matricola. Di fatto, si tratta di un’arma clandestina. La successiva perquisizione eseguita a casa del 42enne cegliese ha portato al rinvenimento (e al sequestro) di altre cartucce calibro 12, quelle esplose contro il 60enne ostunese.

Gatti – hanno accertato gli investigatori – non ha il porto di armi. Quel fucile, dunque, non poteva detenerlo. Questa circostanza, unita al fatto che non si era fatto alcuna remora a imbracciarlo e a sparare contro la persona con cui aveva appena avuto un dissidio, hanno determinato la decisione del magistrato di turno in Procura di spedirlo in carcere, a Brindisi, dove resterà almeno sino all’udienza di convalida del provvedimento restrittivo adottato a suo carico.

m. mong.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

Brindisi, sequestrati nel porto 39mila peluche e 5mila motori per lavatrici

 
Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

Pensionato scompare a Brindisi, ricerche in tutta la zona

 
Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

Ostuni, biglietteria chiusa, polemiche sulla stazione ferroviaria

 
Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

Brindisi, assicurazione Rca in picchiata: diminuisce il costo delle polizze auto

 
Brindisi, imbratta la porta del condominio: denunciato 19enne

Brindisi, imbratta porta del condominio: denunciato 19enne

 
Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

Brindisi contro le barriere architettoniche: associazioni in piazza

 
Brindisi, rimosso manifestioffensivi contro Salvini

Brindisi, rimosso manifesto
offensivo contro Salvini

 
Brindisi, saccheggiata sededella Protezione civile

Brindisi, saccheggiata sede
della Protezione civile

 

GDM.TV

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 
Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

Grave incidente in via Barisano da Trani: motociclista in codice rosso

 

PHOTONEWS