Martedì 28 Gennaio 2020 | 01:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
Shoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatL'accusa
«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

«Mio fratello pestato in cella»: la denuncia della sorella dell'andriese Filippo Griner

 
Potenzaregione basilicata
Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

Potenza, manca il numero legale, sciolta riunione del consiglio regionale

 
FoggiaL'intervento
San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

 
HomeIl giallo
Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio

Bari, recuperato in mare il cadavere di una donna: forse un suicidio (FOTO)

 
TarantoIl caso
Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

Omicidio in sala giochi: 3 condanne a 30 anni a Taranto

 
BrindisiIl salvataggio
Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

Brindisi, cucciolo di foca spiaggiato a Torre San Gennaro: ha bisogno di cure

 
MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 

i più letti

Succede al Liceo di Latiano

«Signor sindaco, abbiamo
molti iscritti, ma non le aule»

«Signor sindaco, abbiamo molti iscritti, ma non le aule»

LETTERA DEI DOCENTI DELL'ISTITUTO DELLE SCIENZE UMANE DI LATIANO AL SINDACO DELLA CITTA'

EGREGIO SIGNOR SINDACO, 

Il Liceo delle Scienze Umane di Latiano, nato per volontà dell’Amministrazione Comunale circa dieci anni fa (l’anno prossimo appunto festeggeremo il decimo compleanno), è diventato, in questo breve periodo, una realtà significativa ampiamente riconosciuta nel territorio circostante. Con il prossimo a.s. contiamo di realizzare tre corsi completi, per un totale di 15 classi e di circa 400 alunni frequentanti.  Questi risultati sono il frutto di un lavoro svolto in piena armonia tra tutte le componenti della realtà scolastica ( dirigente scolastico, docenti, alunni, personale ATA) in un clima di forte collaborazione, sempre teso a ottenere il meglio  per gli studenti e per le loro famiglie.

A fronte di questa realtà che ha assunto, nel corso del tempo, sempre maggiore visibilità in termini di qualità e di condizioni favorevoli ad un apprendimento inclusivo ed efficace, le condizioni strutturali della nostra scuola presentano aspetti di forte criticità dal punto di vista degli spazi a disposizione per le attività didattiche: dal punto di vista estetico , l’esterno dell’edificio si presenta particolarmente degradato e bisognoso di interventi , anche per via del cattivo funzionamento dei servizi igienici. Sono, questi, tutti elementi che, in qualche modo,mortificano la possibilità che il nostro istituto diventi più “attraente “ verso una utenza che, se le cose andassero diversamente, potrebbe crescere ancora. Siamo convinti che cio’potrebbe giovare a tutta la comunità latianese, visto il ruolo di avamposto culturale che ogni liceo storicamente assume per il territorio che lo accoglie, ed anche in considerazione delle attività economiche indo tte dalla nostra presenza nel quartiere e sul territorio.

Per il prossimo anno ci troviamo di fronte ad un problema molto grosso.  A fronte di  un aumento del numero delle classi non abbiamo, allo stato attuale, aule sufficienti per ospitare i nuovi alunni. Anche negli anni passati ci siamo trovati in situazioni simili e dobbiamo riconoscere che l’Amministrazione Comunale ha fatto notevoli sforzi per il reperimento degli spazi atti ad accogliere i nuovi iscritti. Quest’anno crediamo che il problema si ripresenterà con maggiore urgenza , considerato che, a pochi mesi dall’inizio dell’anno scolastico prossimo, non vediamo, allo stato attuale,   sufficienti segnali concreti che possano rassicurare la legittima preoccupazione di tutte le componenti, soprattutto in riferimento all’esigenza impellente di nuovi spazi.

Auspichiamo, comunque, che il Comune, riconoscendo il valore della nostra presenza sul territorio di Latiano,  trovi immediatamente  una soluzione definitiva per il nostro istituto,garantendo ad esso la giusta dimensione unitaria ed autonoma, strutturalmente ed esteticamente  confacente ad una scuola degna di tal nome,  ormai riconosciuta dai cittadini di Latiano e dall’intero territorio provinciale. 

Signor Sindaco, nel ringraziarla della sua presenza, ci auspichiamo  risposte concrete ed efficaci nella convinzione che questa scuola, che noi sentiamo fortemente nostra, anche Lei la senta sua e dell’intero territorio di Latiano.

Firmata: i docenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie