Venerdì 24 Gennaio 2020 | 23:24

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 
sulla ss 379
Auto esce fuori strada e finisce contro alberi nel Brindisino: grave 18enne di Ostuni

Ostuni, auto finisce fuori strada e si schianta contro alberi: grave 18enne

 
Intimidazione
Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

Brindisi, bomba esplode nella notte: danneggiato un bar

 
Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

Bari, metamorfosi Simeri: ora segna e fa segnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa Terra vista dal Carnevale
Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente

Putignano, il Carnevale diventa green: il tema scelto per i carri è l'ambiente VD

 
LecceLa decisione
La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

La senatrice Liliana Segre sarà cittadina onoraria di Lecce

 
FoggiaL'incidente
Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

Orta Nova, auto tampona mezzo pesante: un morto e un ferito

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

Arcelor Mittal, ancora 7 giorni per il pre-accordo, ma resta il nodo esuberi

 
PotenzaProduzione
Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

Fca Melfi, da febbraio stop per 20 turni: ma si riprende con Jeep Compass

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 
BrindisiL'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 

i più letti

ad aprile

Fasano, guerra all'abusivismo
due ordinanze di demolizione

FASANO - Opere realizzate in assenza del permesso di costruire (o in totale difformità o con variazioni essenziali, sparse sul vasto territorio comunale, dalla città, alle località collinari e marinare, alle frazioni) passate sotto la lente di ingrandimento del nucleo di Polizia edilizia della Polizia municipale di Fasano.

Anche nel mese di aprile scorso è stata particolarmente intensa l’attività dello speciale nucleo composto dal maresciallo Filippo Semeraro e dall’assistente capo Fabrizio Zizzi, che ha emesso due rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e due ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Si tratta di opere realizzate in assenza del permesso di costruire, o in totale difformità o con variazioni essenziali. Otto le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi.

Le ordinanze riguardano la realizzazione di una recinzione con rete metallica in viale San Donato (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata) e la realizzazione di una tettoia in legno, piano di lavoro e forno in muratura in viale Monte Abele (quattro le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate).

I rapporti della Polizia municipale al vaglio dell’Ufficio tecnico comunale riguardano, invece, due opere ritenute abusive: la installazione di un cancello e il posizionamento di dissuasori su strada privata in via Diaz (due le persone ritenute responsabili dell’abuso) e la realizzazione di un intercapedine e di un vespaio in via Sportelli (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso).

Prosegue senza sosta, dunque, l’attività del nucleo di Polizia edilizia della Polizia municipale di Fasano. Si tratta di un nucleo che opera su iniziativa ma anche su delega della Procura della Repubblica di Brindisi ed in collaborazione agli altri corpi di Polizia e che quotidianamente esegue controlli su tutto il territorio fasanese, riscontrando irregolarità in materia urbanistica ed edilizia.

Anche i mesi di febbraio e marzo sono stati due mesi intensi sul fronte dei controlli in materia di edilizia nel Fasanese.

A febbraio scorso il nucleo di Polizia edilizia della Polizia Municipale ha emesso 4 rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e 3 ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Dieci le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi.

Nel mese di marzo, invece, sono stati emessi 4 rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e 5 ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Tredici le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi. [g. d’amico]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie