Venerdì 03 Aprile 2020 | 22:59

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
La storia
Covid 19, parla medico in prima linea a Piacenza: «sono volontario da Francavilla al Nord»

Covid 19, parla medico in prima linea a Piacenza: «sono volontario da Francavilla al Nord»

 
emergenza coronavirus
Coronavirus, nel Brindisino i finanzieri mascherine e falsi disinfettanti

Nel Brindisino i finanzieri sequestrano mascherine e falsi disinfettanti

 
emergenza coronavirus
Brindisi, 2 navi da crociere in arrivo nei prossimi giorni

Brindisi, 2 navi da crociere in arrivo nei prossimi giorni

 
emergenza coronavirus
Brindisi, ospedale «Perrino», 4 positivi a Pneumologia: chiuso il reparto

Brindisi, ospedale «Perrino», 4 positivi a Pneumologia: chiuso il reparto

 
a mesagne
Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

Sacra Corona Unita: pentito si suicida in località protetta del Brindisino

 
l'operazione
Brindisi, tentarono di estorcere 20mila euro a imprenditore minacciandolo con coltello: arrestati padre e figlio

Brindisi, tentarono di estorcere 20mila euro a imprenditore minacciandolo con coltello: arrestati padre e figlio

 
Il focolaio
Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi»

Coronavirus, contagi record a Carovigno: 21 positivi e 6 morti. «Fate più tamponi». 25 contagi anche a Noicattaro

 
Il virus
Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

 
EMERGENZA CORONAVIRUS
Brindisi, controllo del territoriomobilitati i militari del San Marco

Brindisi, controllo del territorio: mobilitati i militari del San Marco

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

ad aprile

Fasano, guerra all'abusivismo
due ordinanze di demolizione

FASANO - Opere realizzate in assenza del permesso di costruire (o in totale difformità o con variazioni essenziali, sparse sul vasto territorio comunale, dalla città, alle località collinari e marinare, alle frazioni) passate sotto la lente di ingrandimento del nucleo di Polizia edilizia della Polizia municipale di Fasano.

Anche nel mese di aprile scorso è stata particolarmente intensa l’attività dello speciale nucleo composto dal maresciallo Filippo Semeraro e dall’assistente capo Fabrizio Zizzi, che ha emesso due rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e due ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Si tratta di opere realizzate in assenza del permesso di costruire, o in totale difformità o con variazioni essenziali. Otto le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi.

Le ordinanze riguardano la realizzazione di una recinzione con rete metallica in viale San Donato (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso e segnalata) e la realizzazione di una tettoia in legno, piano di lavoro e forno in muratura in viale Monte Abele (quattro le persone ritenute responsabili dell’abuso e segnalate).

I rapporti della Polizia municipale al vaglio dell’Ufficio tecnico comunale riguardano, invece, due opere ritenute abusive: la installazione di un cancello e il posizionamento di dissuasori su strada privata in via Diaz (due le persone ritenute responsabili dell’abuso) e la realizzazione di un intercapedine e di un vespaio in via Sportelli (una la persona ritenuta responsabile dell’abuso).

Prosegue senza sosta, dunque, l’attività del nucleo di Polizia edilizia della Polizia municipale di Fasano. Si tratta di un nucleo che opera su iniziativa ma anche su delega della Procura della Repubblica di Brindisi ed in collaborazione agli altri corpi di Polizia e che quotidianamente esegue controlli su tutto il territorio fasanese, riscontrando irregolarità in materia urbanistica ed edilizia.

Anche i mesi di febbraio e marzo sono stati due mesi intensi sul fronte dei controlli in materia di edilizia nel Fasanese.

A febbraio scorso il nucleo di Polizia edilizia della Polizia Municipale ha emesso 4 rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e 3 ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Dieci le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi.

Nel mese di marzo, invece, sono stati emessi 4 rapporti riguardanti opere o lottizzazioni abusivamente realizzate e 5 ordinanze di sospensione o demolizione con ripristino dello stato dei luoghi. Tredici le persone segnalate ritenute responsabili degli abusi. [g. d’amico]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie