Sabato 16 Febbraio 2019 | 18:05

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
BariSanità
Medicina «narrativa» Un corso per i medici

Medicina «narrativa» Un corso per i medici

 
TarantoLa manifestazione
Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

Taranto, anche Caparezza sostiene la fiaccolata per i bimbi morti di cancro

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Brindisi

Ampliamento palasport
«Sì», ma i dubbi restano

È la continuità dell'attività agonistica a sollevare perplessità

Ampliamento palasport  «Sì», ma i dubbi restano

BRINDISI - «Il palazzetto dello sport di Contrada Masseriola sarà ampliato e adeguato alle nuove norme della serie A di basket».

È questo l'impegno assunto dal sindaco Angela Carluccio nel corso dell’incontro avuto ieri mattina con i dirigenti della società New Basket, rappresentata dal presidente Fernando Marino, dal suo vice, Giuseppe Marinò e dal presidente di «Brindisi vola a canestro, Roberto Mazzara, ricevuti a Palazzo di città.

Il sindaco Carluccio ha presentato loro un progetto di ampliamento a 5.000 posti che, a detta del «numero uno» dell’Amministrazione comunale, ha già superato tutte le verifiche e che, sempre secondo quanto riferito, è stato approvato dal Coni.

Inoltre, probabilmente prevedendo i dubbi sulla tempistica che, in ogni caso, restano tutti per intero sulla «operazione ampliamento», il sindaco ha anche assicurato che «Si farà in modo di organizzare i lavori per limitare al massimo i disagi nello svolgimento dell’opera di rimodellamento della struttura, in modo che la squadra di basket non interrompa la propria attività agonistica».

Ma, attenzione: il sindaco Carluccio ha anche fatto sapere che: «Il percorso da seguire partirà dalla verifica di possibili investitori privati per poi eventualmente optare, in mancanza di questi, su mutui di credito sportivo, con il supporto della Regione».

Ed allora, proprio alla luce di quest’ultimo paragrafo, un paio di domande sono obbligatorie. La prima: il sindaco parla di «possibili investitori». La qualcosa potrebbe significare che, allo stato, non v’è certezza su coloro che potrebbe essere disposti a investire. Tanto perchè, l’Amministrazione Carluccio apre il suo paracadute paventando la possibilità di accedere «Ai mutui di credito sportivo, con il supporto della Regione», qualora i «possibili investitori» non saranno disposti ad intervenire.

Le valutazioni dei «se» e dei «ma» ai Lettori.

Però, vale la pena ricordare che alla base di tutto c’è un termine dettata dalla Federcanestro che ha disposto che le società della massima serie dovranno dimostrare di poter ospitare le gare del campionato della stagione 2018-2019 in una struttura da cinquemila posti. Caso contrario, facile la deduzione, no?

Domanda: quali sono i tempi che l’Amministrazione si è data per avere certezze sulla presenza di «investitori»? Ed ancora, quali i tempi per accedere ai mutui in caso di risposta negativa per il «punto uno»?

I brindisini, così come la Federcanestro, non sono adusi a capire il politichese. Vogliono certezze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400