Domenica 29 Marzo 2020 | 23:43

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
emergenza coronavirus
Ceglie Messapica, 4 fisioterapisti positivi al «San Raffaele»

Ceglie Messapica, 4 fisioterapisti positivi al «San Raffaele»

 
a cerano
Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: circa 30 egiziani, tutti con le mascherine

Sbarco di migranti nel Brindisino in piena emergenza sanitaria: 44 egiziani e iracheni, minorenni, tutti con le mascherine

 
nel brindisino
Oria, ordinano 12mila mascherine a esercente cinese ma lo rapinano: arrestati 2 fratelli

Oria, ordinano 12mila mascherine a esercente cinese ma lo rapinano: arrestati 2 fratelli

 
intervengono i vigili del fuoco
Brindisi, incendio in ex ospedale Di Summa: ospiterà il laboratorio per analizzare tamponi Covid-19

Brindisi, incendio in ex ospedale Di Summa: ospiterà il laboratorio per analizzare tamponi Covid-19

 
la protesta
Coronavirus, fino a 5 giorni per risultati tampone: medici Brindisi scrivono a Emiliano

Coronavirus, fino a 5 giorni per risultati tampone: medici Brindisi scrivono a Emiliano Lui chiede al governo mascherine e reagenti

 
l'azione
Brindisi, in tanti nel circolo privato a bere, tra loro anche una persona ai domiciliari: intervengono i cc

Brindisi, in tanti nel circolo privato a bere, tra loro anche una persona ai domiciliari: intervengono i cc

 
L'appello
Coronavirus a Brindisi, medici denunciano carenze in ospedali

Coronavirus a Brindisi, medici denunciano carenze in ospedali

 
Il caso
Xylella, Coldiretti Puglia: «A Brindisi pronte 605 ordinanze per abbattere ulivi»

Xylella, Coldiretti Puglia: «A Brindisi pronte 605 ordinanze per abbattere ulivi»

 

Il Biancorosso

le dichiarazioni
Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

Angelozzi e la grande paura: «Senza calcio manca l'aria»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceal vito fazzi
Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

Lecce, inno d'Italia e sirene spiegate: le forze dell'ordine davanti all'ospedale ringraziano i medici

 
BariIl virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
TarantoIl personaggio
Camillo Pace esorcizza il Covid 19:  con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

Camillo Pace esorcizza il Covid 19: con contrabbasso e jazz nell’anima di cantautore

 
PotenzaIl virus
Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

Tolve, paese blindato per Coronavirus: la spesa si fa in ordine alfabetico

 
Foggiapene inasprite
Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

Rivolta in carcere Foggia: nuove misure per 4 detenuti

 
Batnuoto
«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

 
Brindisiemergenza coronavirus
Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

Brindisi, sirene e applausi dei vigili del fuoco ai sanitari del «Perrino»

 
Potenzaregione basilicata
Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

Coronavirus, ordinanza di Bardi chiude i comuni di Tricarico, Irsina e Grassano

 

i più letti

a Brindisi la Polizia arresta un 26enne

Nello scantinato
il bazar della droga

Nello scantinato il bazar della droga

BRINDISI - Un minimarket della droga nascosto in uno scantinato al rione Paradiso, una coltivazione di «indoor» di marijuana e cartucce di fucile detenute illegalmente, ed una serie di controlli sono costate ad altrettanti brindisini un arresto, una denuncia e due segnalazioni al Prefetto ad opera del personale della Squadra Mobile.

In manette è finito il 26enne brindisino Teodoro Ravone.

Nel pomeriggio di venerdì scorso, operatori dell’Antidroga della Squadra Mobile - guidata dal vice questore Antonio Sfameni -, nel quartiere Paradiso, dopo mirati servizi, sono riusciti ad individuare in uno sgabuzzino sotterraneo di sua pertinenza un piccolo ma importante «minimarket della droga». All’interno sono stati trovati e sequestrati: circa 650 grammi di sostanza stupefacente tra hashish (circa mezzo chilo costituito da 5 distinti panetti del peso di 100 grammi ciascuno; il resto tagliato in piccoli cubi o pezzi di poco più grandi, singolarmente avvolti in pellicola di cellophane); 90 grammi di marijuana raccolta in due involucri di cellophane (uno del peso di 55 grammi circa e l’altro di 35 grammi circa); 10 semi di cannabis del peso complessivo di 0,4 grammi; un bilancino elettronico di precisione, due cutter/tagliabalsa, un trita-erba, un barattolo in vetro.

Il giovane, su disposizione del pm di turno è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Sabato mattina, invece, proseguendo nella scia dell’azione repressiva intrapresa, gli operatori dell’Antirapina della Squadra Mobile sono intervenuti nell’abitazione di un altro soggetto scoprendo una piccola coltivazione «indoor» di 5 piantine di marijuana. Al termine di perquisizione dell’abitazione sono state ritrovate anche 19 cartucce da caccia abusivamente detenute. Gli agenti lo hanno denunciato a piede libero.

L’azione repressiva ha poi trovato il suo culmine nella tarda serata di sabato quando alcune vie e piazze di ritrovo giovanile sono state interessate da un’azione coordinata di controllo del territorio che ha visto impegnati numerosi equipaggi della Squadra Mobile (delle Sezioni antidroga e Reati contro la persona), delle Volanti e della Polizia di Frontiera che, come di consueto, ha messo a disposizione le specializzate unità cinofile antidroga.

Al termine dei controlli sono state identificate 26 persone e controllati 11 veicoli: una persona – in compagnia di un’altra minore – sorpresa con alcune dosi di marijuana per un peso complessivo di circa 7,7 grammi circa, è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica; altri due altri individui sono stati segnalati all’Autorità amministrativa perché ritenuti acquirenti/assuntori di droghe.

Ant. Port.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie