Giovedì 21 Marzo 2019 | 17:32

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
LecceDall'8 al 13 aprile
Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

Festival Cinema Europeo, a Lecce Ulivo d'Oro a Nino Frassica

 
BariSubentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

Brindisi

«Nei parchi sicurezza
telecamere e decoro»

«Nei parchi sicurezza  telecamere e decoro»

La proposta dopo l’aggressione al Cesare Braico

BRINDISI - Più sicurezza, ma anche telecamere e un maggior decoro. È quanto chiedono Antonio Melcore (Giovani Democratici) e Francesco Mauro (Federazione degli Studenti) per il Parco Cesare Braico, in particolare, e per tutti i parchi cittadini, in generale, dopo l’aggressione di un 18enne ad opera di una baby-gang.

«Entrando a Brindisi dal conosciuto "Incrocio della Morte" sulla via Appia - ricordano i due - guardando sulla sinistra, c'è il parco del Cesare Braico, al cui interno è presente la struttura dell'istituto alberghiero "Sandro Pertini". Di giorno questo parco è frequentato dai ragazzi che di consueto alle ore 8 entrano nell'istituto per frequentare le lezioni o altri cittadini lo frequentano per svolgere attività fisica. La sera questo parco diventa un luogo cupo, privo di illuminazione, aperto a tutti e di conseguenza molto pericoloso. Ma perché di tanto in tanto dobbiamo leggere sui giornali che in questo parco accadono fatti spiacevoli come di recente la violenza che è avvenuta proprio di sera? Come non far accadere nuovamente fatti di questo tipo? Domande che sono state fatte da parecchi cittadini, ma che le autorità competenti non prendono assolutamente in considerazione se non "cambiare" gli alberi quando non era assolutamente necessario? D'altronde alberi di pino che rovinano soltanto i marciapiedi a causa delle radici».

Giovani democratici e Federazione degli studenti hanno la loro «ricetta» per prevenire questo. «Telecamere, illuminazione, riqualificazione del parco, potatura degli alberi, vigilanza, pulizia, controllo, sono tutte le basi per garantire sicurezza e autonomia al cittadino, rendendo anche ma soprattutto "l'entrata" di Brindisi molto più presentabile agli occhi di tutti, non solo agli studenti e cittadini che vogliono mantenersi in forma ma anche a chi viene da fuori. Tale discorso, ovviamente deve essere fatto per i restanti parchi urbani della nostra città, importanti polmoni verdi che però vengono lasciati in mano ai vandali, occorre oltre che l’impegno delle istituzioni competenti anche l’impegno dei cittadini ed il richiamo al proprio senso civico e di responsabilità collettiva. Tutti noi - concludono - abbiamo il diritto e dovere di preservare i beni comuni ed ognuno di noi si deve fare “difensore civico” delle strutture comuni, informando tempestivamente le autorità competenti di fenomeni di vandalismo, di problematicità delle strutture o presentando con associazioni o gruppi di cittadini-attivi progetti per il recupero ed il decoro di determinate aree urbane».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400