Giovedì 21 Febbraio 2019 | 16:28

NEWS DALLA SEZIONE

A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Fasano

Docente vince causa
contro il Ministero

Ha ottenuto anche il risarcimento delle spese processuali

di Mimmo Mongelli

FASANO - La storia che si ripete: Davide sconfigge Golia. Proprio come nell’episodio biblico, una docente (Davide, per l’appunto), appena entrata in ruolo, l’ha spuntata (in un’aula di giustizia) contro il ministero dell’Università e della ricerca e l’Ufficio scolastico regionale della Lombardia (Golia). La docente in questione – è una fasanese – aveva presentato, tramite i suoi legali, reclamo alla sezione lavoro del Tribunale di Milano avverso la decisione del giudice dello stesso Tribunale che aveva rigettato il ricorso con cui la professoressa aveva chiesto di essere assegnata ad una scuola ubicata nel Comune di Fasano.

La professoressa aveva avanzato questa richiesta motivandola con il fatto di essere stata eletta consigliere comunale a Fasano. Per poter, quindi, esercitare il suo mandato elettivo (oggi è assessore comunale) la docente aveva chiesto di essere assegnata “provvisoriamente presso l’ambito territoriale di Brindisi”. Non avendo ricevuto riscontro alla sua richiesta da parte delle autorità scolastiche, la docente-assessore ha presentato ricorso (ex articolo 700) chiedendo al giudice “l’accertamento del proprio diritto ad essere assegnata presso una scuola ubicata nel Comune di Fasano o in un Comune limitrofo ovvero in un Comune della provincia di Brindisi)”. Il giudice del lavoro, con provvedimento del 17 novembre scorso, ha respinto il ricorso. Avverso quella decisione la professoressa ha proposto reclamo “ribadendo il proprio diritto all’assegnazione indicata”. I giudici del Tribunale di Milano hanno sentenziato che “il reclamo è fondato e merita accoglimento”.

“Gli amministratori lavoratori dipendenti – si legge nell’ordinanza –, pubblici e privati, non possono essere soggetti, se non per espresso consenso, a trasferimenti durante l’esercizio del mandato. La richiesta dei predetti lavoratori – aggiungono i giudici – di avvicinamento ai luoghi in cui viene svolto il mandato amministrativo deve essere esaminata dal datore di lavoro con criteri di priorità”.

I giudici del capoluogo meneghino hanno chiarito che il trasferimento di un dipendente pubblico che ricopre un incarico elettivo “va mantenuto al di fuori della normale programmazione attinente alla movimentazione ordinaria, anche per non penalizzare le aspettative di chi è inserito anche da lungo tempo nelle relative graduatorie, e deve essere istruito a parte”.

Dai giudici di Milano è arrivata una “bacchettata” al Ministero e all’Ufficio scolastico provinciale.

“Non si può ritenere che le amministrazioni convenute – scrive il collegio – abbiano adeguatamente motivato l’impossibilità di accogliere la domanda della ricorrente”.

Davide vince su Golia su tutti i fronti: il Tribunale ha anche condannato Ministero e Ufficio scolastico a rimborsare alla docente fasanese le spese di lite (che il collego giudicante ha liquidato in complessivi 2000 euro).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400