Mercoledì 20 Marzo 2019 | 20:24

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

la cerimonia

I quadri di altri tre sindaci
nella sala di Palazzo di città

I quadri di altri tre sindaci nella sala di Palazzo di città

OSTUNI - Cerimonia ufficiale alla presenza del Prefetto di Brindisi, dott. Annunziato Vardè e del questore, dott. Maurizio Masciopinto, per l’intitolazione del salone di rappresentanza del palazzo di città, ai Sindaci della «Città Bianca».

Per l’occasione sono stati collocati - insieme a tutti gli altri quadri di sindaci, podestà e personalità del passato - tre nuovi quadri di sindaci scomparsi: Vittorio Ciraci, Marino Anglani e Michele Coppola.

La serata è stata introdotta dal sindaco, Gianfranco Coppola e dal Prefetto Vardè, che hanno sottolineato l’importanza istituzionale e morale che riveste la figura del sindaco in una comunità.

«Occasioni come questa - ha detto il prefetto - servono a ricordare quanto sia delicato il compito che ogni sindaco è chiamato a ricoprire».

Dopo lo scoprimento della targa «Salone dei Sindaci», luogo dove si svolgono le sedute cittadine del Consiglio comunale, alla presenza del presidente del Consiglio comunale, Angelo Melpignano, il vicario foraneo, don Giovanni Apollinare ha benedetto la targa sottolineando: «Intitolare il salone di rappresentanza a tutti i Sindaci è rimarcare il prezioso compito di chi ha avuto ed ha l’autorità e la responsabilità di rappresentare e amministrare un territorio».

Mancano all’appello i quadri del prof. Silvestro Rosselli, sindaco dal 24 febbraio 1977 al 21 aprile 1977; del prof. Orazio Lomartire (assessore anziano con funzioni dal 15 maggio 1977 al 19 maggio 1977); dell’avv. Franco Anglani, sindaco dal 20 maggio 1977 al 22 marzo 1978; dell’avv. Giuseppe Greco, sindaco dall’11 ottobre 1987 al 5 ottobre 1988 e del dott. Pietro Lacorte, recentemente scomparso, che ha ricoperto la carica dal 5 ottobre 1983 all’11 novembre 1983. La cerimonia è proseguita con l’illustrazione dell’opera e delle figure degli ex sindaci scomparsi, tracciate dal vice sindaco, avv. Nicolangelo Zurlo. Al cospetto di familiari di Ciraci, Anglani e Coppola, l’avv. Zurlo ha tracciato un ricordo di Vittorio Ciraci, sindaco dal 15 dicembre 1958 al 23 febbraio 1977; di Marino Anglani, sindaco dal 1980 al 1983 e di Michele Coppola, sindaco dal 28 agosto 1984 al 10 ottobre 1987 e dal 6 ottobre 1988 al 16 settembre 1990, dopo un breve excursus della storia italiana che ha portato all’istituzione della figura del sindaco e al riconoscimento di Ostuni come «Città» in base al decreto del capo del Governo del 16 dicembre 1936 .

Si tratta di quadri (olii su tela) realizzati in gran parte dalla pittrice Eclide Pappadà in sostituzione di vecchie fotografie ingiallite nei secoli che rimarcano l’antica tradizione di dare conoscenza ai posteri di tutti coloro che si sono avvicendati al governo locale di Ostuni. La sequenza è incompleta per la scomparsa di diverse foto mentre una serie di quadri riportano, cronologicamente, tutto il susseguirsi di chi ha governato Ostuni dal periodo murattiano ai giorni nostri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400