Giovedì 21 Febbraio 2019 | 17:08

NEWS DALLA SEZIONE

A ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
l'emergenza
Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

Brindisi, allarme povertà: alla Caritas aumentano le richieste

 
Il caso
Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

Brindisi, sfiammata del Petrolchimico: nessun superamento dei limiti

 
A Mesagne
Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

Rapinò bar con mazza da baseball, rintracciato 19enne

 
Lotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
Il caso
Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

 
Nel Brindisino
Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

Cisternino: era ricercato da 7 anni per droga, arrestato nella notte 39enne

 
Coppa Italia 2019
Basket, il Brindisi vola in finale: battuto il Sassari 86-87

Basket, il Brindisi vola in finale per i Final Eight: battuto Sassari 86-87

 
Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariI fatti nel 2017
Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

Monopoli, tentò di uccidere moglie e ferì la figlia: chiesti 20 anni

 
HomeLa decisione
Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

Puglia, il Consiglio approva la fusione tra Presicce e Acquarica

 
BrindisiA ceglie messapica
Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

Incendiarono 5 auto e il prospetto di un palazzo nel Brindisino: catturato uno dei responsabili

 
TarantoArrestato pregiudicato
Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

Litiga con i genitori, polizia trova in camera una pistola

 
FoggiaHanno agito in quattro
Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

Tir carico di sigarette assaltato nel Foggiano, nessun ferito

 
PotenzaL'intervista
Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

Lezioni di esorcismo a scuola, sacerdote: «Sarebbe servito»

 
BatLa denuncia
Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

Barletta, stazione senza ascensore: non ha mai funzionato

 
Materail Truffatore è barese
Si fa dare 3 Rolex da negoziante fingendo di essere figlio di un amico: arrestato a Matera

«Mio padre è tuo amico», si fa dare 3 Rolex da rivenditore: arrestato a Matera

 

Brindisi

Sequestrati quattro quintali
di marijuana dalla Gdf
Tre scafisti in manette

Sequestrati quattro quintali  di marijuana dalla Gdf  Tre scafisti in manette

BRINDISI - Tre scafisti arrestati e il sequestro dell’ennesimo importante carico di «erba» - circa 400 chili di droga - proveniente dall’Albania. Nella serata di sabato le fiamme gialle hanno bloccato un gommone che trasportava marijuana diretto in Italia. L’ennesimo inseguimento in mare è stato portato a termine nelle acque al largo di Brindisi ad opera delle unità navali della Guardia di finanza.

L’intervento è stato condotto dalle vedette del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Bari, chiamato a contrastare i traffici illeciti via mare diretti in Puglia e dalle le unità del Gruppo Aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto, specializzato in operazioni a largo raggio nonché Centro di coordinamento locale per l’operazione «Triton» dell’Agenzia Europea Frontex.

Nel pomeriggio di sabato, al largo di Brindisi, i mezzi navali del Corpo sono riusciti a localizzare il gommone carico di involucri di sostanza stupefacente che navigava a forte velocità verso le coste brindisine. Dopo un inseguimento, le vedette delle Fiamme Gialle sono riuscite a bloccare la corsa del mezzo, nonostante i tre scafisti - nel frattempo - avessero cercato di alleggerirsi del prezioso carico per acquisire maggiore velocità.

All’operazione hanno preso parte anche due unità navali della Guardia di Finanza schierate in Albania.

Il gommone, lungo circa 8 metri con due motori fuoribordo da 135 cavalli ciascuno, è stato trasportato agli ormeggi della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Brindisi e sottoposto a sequestro.

Gli scafisti, due brindisini con vari precedenti penali di 42 e 31 anni e un albanese di 22, sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di stupefacenti e messi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria. Lo stupefacente trasportato, circa 400 kg di marijuana - confezionato nei consueti involucri resi impermeabili - è stato sequestrato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400