Giovedì 21 Marzo 2019 | 00:37

NEWS DALLA SEZIONE

Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 
Champions League
CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

CR7, dopo la vittoria la festa nel locale del fasanese Ancona

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraInfortunio sul lavoro
Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

Policoro, 34enne muore mentre taglia alberi. Allarme sindacati

 
LecceIl fatto nel 2015
Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

Lecce, pm riapre il caso del suicidio di «dj Navi»

 
BariCassazione
BARI, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

Bari, Lady Asl pagò ricerca microspie con soldi pubblici: risarcirà

 
BatNel nordbarese
Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

Margherita di Savoia, 200kg di cozze conservate e lavorate in un autoparco: sequestri

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

Ex Ilva, genitori bimbi morti: «Inopportuno vertice su inquinamento»

 
FoggiaNel Foggiano
Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

Lesina, procura indaga su imprenditore Casanova per abusi edilizi

 
BrindisiCentrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
PotenzaLe previsioni
Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

Economia: nel 2019-2023 Potenza crescita zero

 

alla scuola primaria Don Milani

Verme nel brodo della mensa
si fa largo la pista del sabotaggio

Verme nel brodo della mensa si fa largo la pista del sabotaggio

BRINDISI - Il millepiedi trovato nella minestra servita venerdì scorso ad un alunno della scuola primaria “Don Milani” sarebbe stato il frutto di un sabotaggio.

È la clamorosa rivelazione fatta ieri dalla Markas, la ditta che ha in appalto la refezione scolastica nel territorio cittadino, la quale ha diffuso ieri un comunicato allo scopo soprattutto «di rassicurare le famiglie dei bambini coinvolti e le istituzioni sul fatto che l’azienda sta adottando tutte le misure necessarie affinché si possa far luce al più presto sull’episodio, assicurando al contempo la regolare prosecuzione del servizio».

In conseguenza di ciò, la stessa Markas, a seguito di approfondite verifiche, ha sospeso cautelativamente i lavoratori (a quanto pare due) che potrebbero aver avuto un ruolo nell’ipotesi di sabotaggio formulata dai vertici dell’azienda. Markas, in ogni caso, ha ribadito la propria intenzione «di collaborare strettamente con il Comune - si legge ancora nella nota - per chiarire quanto accaduto e si riserva, all’esito delle analisi sul corpo estraneo ritrovato, di valutare le eventuali azioni da intraprendere successivamente».

Sempre ieri, l’Asl ha effettuato un controllo presso il centro cottura, dal quale sono partiti i pasti che ora sono oggetto di verifiche. Come afferma il direttore di produzione Food Markas Armin Boschetto, «il controllo ha confermato il rispetto dei requisiti prescritti dalla normativa vigente, risultando tutto in regola».

Va, infine, evidenziato che, sempre ieri, sono entrati in azione anche i Nas dei Carabinieri presso la scuola “Don Milani”. unitamente all’Asl, ad un rappresentante della Markas e ad uno del Comune: dal sopralluogo non è emerso nulla di rilevante, fatta eccezione per un paio di criticità che verranno risolte entro un paio di giorni e che comunque non attengono allo spiacevole episodio di venerdì scorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400