Giovedì 21 Marzo 2019 | 13:09

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
Centrale Enel Brindisi
Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

Cerano, principio di incendio nella torre nastro trasportatore, nessuna conseguenza

 
L'iniziativa
Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: sarà plastic free

Torchiarolo, tavolata di 60 metri per San Giuseppe: è plastic free

 
Dopo due anni
Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

Fasano, morì dopo la dimissione: giudice ordina riesumazione

 
In pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
Al rione Bozzano
Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

Brindisi, disoccupata 20enne salvata mentre tenta lanciarsi dal ponte

 
Denunciato
Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

Carovigno, guida sotto effetto alcol e droga fa incidente e distrugge 4 auto

 
Ordinanza del Questore
San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

San Donaci, droga e pregiudicati: chiuso circolo per un mese

 
Indagano i Cc
Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

Fasano, gli sparano mentre fa la pipì per strada: ferito 40enne

 
Maltrattamento di animali
Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

Brindisi, trovati 6 cani rinchiusi in auto abbandonata: una denuncia

 
Il caso
Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

Brindisi, polizze a prezzi di saldo: una truffa non un affare

 

Il Biancorosso

IL PERSONAGGIO
La signora Francesca colpisce ancoraPizze e focacce per gli auguri a Brienza

La signora Francesca colpisce ancora
Pizze e focacce per gli auguri a Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
LecceNel Leccese
Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

Trepuzzi: furto al Comune nella notte, rubati 7 computer

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
PotenzaRegionali 2019
Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

Basilicata, mondo agricolo sul piede di guerra

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 
BariL'inchiesta
Mercato nero della legna: un business malavitoso

Mercato nero della legna: un business malavitoso

 

l'italia trema

Al sicuro nella «sua» Brindisi
per scampare al terremoto

La vicenda di un concittadino che da anni ha messo su famiglia a Fabriano

Al sicuro nella «sua» Brindisi  per scampare al terremoto

BRINDISI - L’Italia centrale trema ancora e, pur se a distanza, anche i brindisini.

L’ennesima scossa - registrata ieri mattina attorno alle 7,40 tra le Marche e l’Umbria, con una magnitudo vicina ai sette gradi - è stata avvertita anche in provincia (specie da chi abita sui piani superiori dei palazzi) e non sono mancate le telefonate ai vigili del fuoco da parte di anziani impauriti.

Molte famiglie hanno subito contattato i figli universitari (in quella zona ci sono diverse facoltà dove sono iscritti e vivono tanti brindisini), ma anche familiari o parenti trapiantati lì da anni, per sincerarsi delle loro condizioni e mai come in questi casi risultano utili tutti i più moderni strumenti di comunicazione (facebook, whatsapp e così via) attraverso i quali il “tam tam” di messaggi è senza sosta.

La paura e l’impotenza - legati alle ripetute scosse di terremoto - sembrano ormai aver preso il sopravvento in quell’area della penisola, a tal punto che più di qualcuno ha pensato bene di tenersi per qualche giorno a... debita distanza da quell’angosciante sciame sismico, approfittando di essere originario di Brindisi.

È il caso dell’avv. Antonio Francavilla e della sua famiglia (la moglie, anch’ella avvocato, Maria Luisa Boldrini e dei due figli) che, grazie a questo “escamotage” si sono risparmiati ulteriori attimi di sgomento, visto che il sisma ha interessato anche ieri la “loro” Fabriano.

«Mi sono subito informato - racconta l’avv. Francavilla - e ho appreso che ci sono stati altri crolli perchè la scossa è stata più forte rispetto a quella registrata giorni fa, sebbene la città abbia retto bene anche questa volta grazie alla buona ricostruzione fatta un ventennio fa. Peraltro, il sistema di Protezione Civile a Fabriano funziona a meraviglia in queste situazioni di emergenza e non a caso sono intervenuti, su chiamata, anche ad Amatrice e a L’Aquila».

Il pensiero, inevitabilmente, torna indietro di qualche giorno, a quel fatidico 26 ottobre quando c’è stato l’altro forte sisma che ha interessato l’Italia centrale: «Le scosse, quel giorno, sono state due - dice ancora il professionista originario di Brindisi -, ma alla seconda (la più intensa), assieme ad altre migliaia di persone, siamo scesi in strada e abbiamo trovato rifugio all’interno del palazzetto, passando lì l’intera notte. Sul momento, invece, eravamo in casa: è stato terribile perchè tremava tutto e in quei concitati attimi avverti un senso di impotenza senza eguali. La stessa mattina dopo, abbiamo deciso di venire a Brindisi con il preciso intento di ritrovare un po’ di serenità, anche perchè non è facile restare tranquilli avendo a che fare con continue scosse di assestamento».

p. potì

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400