Domenica 17 Febbraio 2019 | 08:51

NEWS DALLA SEZIONE

Ai domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
Provoca il cancro
Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

Al Perrino in anatomia patologica è allarme formaldeide

 
Sulla via di San Vito
Brindisi, cc scoprono casolare con 50 africani tra droga e degrado, un arresto

Brindisi, scoperti 50 africani in casolare tra droga e degrado: un arresto

 
La rapina a Brindisi
Brindisi, legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

Legano il portiere dell'hotel Internazionale: caccia a 2 rapinatori

 
Dai cc di Brindisi Casale
Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

Carne conservata male e prodotti proibiti: multato macellaio

 
Il caso
Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

Oria, sequestrati dalla Gdf villa e terreno ad esponente della Scu

 
La rapina
Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

Brindisi, armati di pistola assaltano la Total Erg

 
Sequestrati anche 30 kg di pesce
carabinieri Nas

Latiano, lavavano pesce con acqua contaminata: ristorante sospeso

 
NEL RIONE SANT'ANGELO
Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

Brindisi, 2 fratelli minacciati con la pistola: «I cellulari o sparo»

 
Operazione dei Cc
Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

Carovigno, nel «fortino» 2 quintali di droga: sotto accusa una famiglia

 
Lotta alla droga
Carovigno, beccato mentre spacciava cocaina: arrestato 42enne

Carovigno, preso dai Cc 42enne mentre spacciava cocaina

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl premio
Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie da 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

Ex Ilva Taranto, azienda di pulizie dà 100 euro a chi non si fa male sul lavoro

 
BariL'appello
Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

Puglia, i giovani di Forza Italia: «Il rilancio del partito passa da noi»

 
LecceVerso le elezioni
Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

Lecce, il centrodestra ufficializza le primarie

 
MateraIl caso
matera bari

Matera, svaligiavano appartamenti: in manette 3 ladri baresi

 
BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Al Porto di Brindisi

Nel camper di ritorno
dalla Grecia 38 chili droga

Arrestati quattro cittadini campani: la marijuana era in una intercapedine

droga brindisi

Antonio Portolano
Di ritorno dalla Grecia con un carico «da sballo»: trentotto chili di marijuana.
Finisce con le manette, nel porto di Brindisi, l’avventura di quattro cittadini di origini campane.
I quattro, che viaggiavano di un camper sono sbarcati in mattinata da uno dei traghetti che fa la spola con la Grecia e sono stati sottoposti ai controlli di rito - sempre più serrati data l’allerta terrorismo e le ultime direttive provenienti dal ministero dell’Interno - da parte dei militari della Guardia di finanza e del personale dell’Agenzia delle dogane.
Il carico era ben nascosto, ma non ha potuto ingannare il fiuto dell’unità cinofila a supporto delle forze dell’ordine.
Quando il pastore tedesco delle Fiamme gialle ha avvicinato il camper ha iniziato ad innervosirsi e cercare.
Finanzieri e doganieri hanno subito intuito che il camper nascondeva un carico «scottante» ed hanno iniziato a perquisirlo da cima a fondo.
L’ispezione partita all’inizio della mattinata si è protratta a lungo.
I militari guidati dal tenente colonnello Tiziano La Grua e gli ispettori coordinati dal dottore Giovanni Mario Ferente sono stati costretti a smontare il camper pezzo per pezzo, poi dalle intercapedini ricavate all’interno e dal serbatoio è spuntato il carico di «erba».
Le operazioni si sono protratte a lungo fino al tardo pomeriggio, fino a quando le forze dell’ordine non sono riuscite a mettere le mani sull’intero carico trasportato.
Trentotto i chili di droga trovati e sequestrati al terminal di Punta delle Terrare a Costa Morena. I quattro campani sono stati quindi sottoposti inizialmente a fermo in attesa della decisione del sostituto procuratore di turno che alla fine ha disposto l’ arresto visto l’ingente quantitativo di droga ritrovato.
Il reato non sarebbe di poco conto dal momento che vi sarebbero tutti gli elementi per la contestazione del traffico internazionale di stupefacenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400