Sabato 20 Aprile 2019 | 18:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
Turismo
«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

«Super ponte» in arrivo, piovono le prenotazioni: al top Ostuni

 
Il batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
A Ostuni
Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

Fu investita: multata perché non attraversò sulle strisce

 
Nel Brindisino
Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

Fasano, GdF sequestra 570mila euro di beni a ex contrabbandiere

 
Operazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
Il caso
Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

Mesagne, non c'è assistenza: negata gita a bimbo disabile

 
Junior 54 Kg
Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

Boxe, il brindisino Iaia convocato in Nazionale

 
Nel Brindisino
San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

San Michele Salentino, calci e pugni agli anziani genitori: arrestato

 
Con Easyjet
Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

Brindisi vola alla scoperta di Bristol: dal 3 luglio nuovo collegamento estivo

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIn città
Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

Bari: grosso nido d'api in via Salvemini, zona messa in sicurezza

 
LecceNel Salento
Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

Gallipoli, carabinieri portano uova di Pasqua ai bimbi ricoverati in ospedale

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BrindisiIl caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
GdM.TVOperazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 
TarantoL’edificio è in piazza Ebalia
Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

Ex sede Banca d’Italia a Taranto: c’è chi vuole comprarla

 

Misterioso attentato

S. Michele, colpi di fucile
su mezzi di un autosalone

S. Michele, colpi di fucilesu mezzi di un autosalone

San Michele Salentino Un’autentica «pioggia di piombo» contro gli automezzi parcheggiati nella concessionaria.
È il mistero più fitto circa l’attentato messo a segno nella tarda serata di giovedì ai danni dell’autosalone Matarrese, specializzato nel commercio di automezzi pesanti e furgoni situato lungo la San Vito-Francavilla.
La scoperta dell’incursione all’interno dell’attività commerciale dell’imprenditore Francesco Matarrese sarebbe avvenuta intorno alle 23.
Uno scenario preoccupante quello presentatosi sotto gli occhi degli esercenti che si sono trovati di fronte un paio di veicoli «sforacchiati» all’altezza del parabrezza da una rosata di pallini partiti probabilmente da un fucile calibro 12.
Due i mezzi finiti nel mirino degli attentatori, si tratterebbe di un paio di furgoni colpiti proprio al centro del parabrezza da distanza ravvicinata.
Alla vista di quanto accaduto i proprietari dell’autosalone hanno immediatamente avvertito i carabinieri della locale stazione sporgendo denuncia.
Sul posto oltre ai militari contattati si sono recati anche gli uomini della compagnia di San Vito dei Normanni coordinati dal capitano Diego Ruocco.
Stretto il riserbo sulla vicenda che ha fatto scattare indagini serrate alla ricerca degli autori e del movente del gesto. Un atto intimidatorio di inaudita violenza contro un commerciante molto noto e stimato per non solo nella sua città.
I militari hanno svolto i rilievi del caso ed ora lavorano per ricostruire un difficile rompicapo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400